Cronaca

Covid Italia, Letta: “Date retta a me e non a Salvini o ci giochiamo l’estate”

Il segretario Pd: "Se sbagliamo adesso, il weekend dell'1 maggio, noi saremo costretti a richiudere"

“A seguire Salvini ci giochiamo l’estate. Date retta a me, non a Salvini. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta al sito de ‘La Stampa’, intervistato da Massimo Giannini, parlando delle riaperture e della pandemia da Coronavirus.

Covid Italia, Letta: “Date retta a me e non a Salvini”

Se sbagliamo adesso, il weekend dell’1 maggio, se è gestito da irresponsabili, noi saremo costretti a richiudere e ci giocheremo l’estate, a differenza di altri, come Francia e Germania, che hanno tenuto il lockdown adesso” ha sottolineato Letta, aggiungendo che “non vogliamo far fuori Salvini, è lui che deve chiarire”.

“Deve essere chiaro che noi abbiamo un obiettivo: l’uscita dalla pandemia grazie al completamento della campagna di vaccinazione ai fragili. Noi abbiamo dato un messaggio di fiducia, ma la prima deve essere la politica a dare fiducia, se politica dà il messaggio liberi tutti… è da irresponsabili che sia passato questo messaggio” ha detto ancora il segretario del Pd.

“Sul coprifuoco è stato dato un messaggio sbagliato. Salvini ha parlato più delle 23 che del Pnnr, non ha parlato del piano dei 200 e passa miliardi di euro che è fondamentale, un errore profondo” ha continuato Letta, che poi – riferendosi all’esecutivo – ha aggiunto: “Io penso che questo governo deve durare per tutta la legislatura, deve avere respiro e polmoni lunghi”.


Articoli correlati

Back to top button