Cronaca

Covid Italia, Speranza: “Marzo non sarà semplice, virus circola”

Il ministro della Salute sui contagi in Italia: "Massima cautela, non si può abbassare la guardia. Ma vinceremo la battaglia e il vaccino è l'arma principale"

Nella lotta al Covid in Italia “questo mese di marzo non sarà semplice, dobbiamo mettere in campo ogni sforzo e ogni energia e farlo, come stiamo facendo oggi, unendo tutte le forze: la croce rossa, le ferrovie, la regione, il Governo. Tutti insieme per provare a vincere questa battaglia”.

Lo ha affermato oggi il ministro della Salute Roberto Speranza, all’inaugurazione del nuovo centro vaccinale contro il Coronavirus alla Stazione Termini di Roma.

Covid, Speranza: “Marzo non sarà semplice”

“Come istituzioni, unite, chiediamo ancora alle persone la massima attenzione e cautela, perché il virus circola e non si può abbassare la guardia. Ma vogliamo rivolgere anche un messaggio di fiducia perché questa battaglia la vinceremo e l’arma principale è proprio il vaccino. Insistiamo e parliamo con chi ha ancora dubbi: il vaccino è un atto semplice che salva se stessi e il prossimo”, è il messaggio del ministro.

Abbiamo superato ieri 5 milioni di somministrazioni e stiamo crescendo. Ieri in tutte le Regioni sono state fatte 185 mila vaccinazioni e ancora potremmo crescere quando arriveranno più dosi”, ha spiegato Speranza, che ha dedicato una menzione speciale al Lazio.

“La Regione Lazio è tra quelle che stanno costruendo la possibilità reale per uscire dalla crisi in cui siamo piombati un anno fa”.


Articoli correlati

Back to top button