Cronaca

Covid in Italia, l’ultima ordinanza di Speranza: tutte le Regioni in zona bianca

Da lunedì prossimo tutta l’Italia sarà nella fascia più chiara, ma solo per pochi giorni

Covid, tutta Italia torna in zona bianca. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l’ultima ordinanza sui colori delle Regioni, dopo che il monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità di questa mattina ha rilevato un ulteriore miglioramento nei tassi di occupazione degli ospedali in Sardegna.

Covid, tutta Italia in zona bianca: l’ordinanza di Speranza

Dalla prossima settimana, tutta l’Italia sarà nuovamente in zona bianca, come non accadeva dalla fine dell’estate scorsa. La novità varrà solo per qualche giorno, visto che a partire dal primo aprile – con la scadenza dello stato di emergenza fissata al 31 marzo – il sistema a colori delle Regioni sarà ufficialmente abolito.

Il monitoraggio dell’Iss

La situazione, però, non sta migliorando. Il monitoraggio Iss ha registrato un nuovo aumento dell’indice Rt e dell’incidenza di casi Covid. Sono i primi indicatori – come ormai abbiamo imparato negli ultimi anni – che cominciano a risalire. Poi, a cascata, si arriva anche a un aumento dei tassi di occupazione degli ospedali. E proprio i posti letto occupati in terapia intensiva e area medica continueranno a essere indicatori fondamentali per capire la risposta del sistema sanitario, in una fase di convivenza con il virus che si aprirà dal primo aprile.

La fine dello Stato di Emergenza Covid

Nelle prossime settimane, infatti, comincia il percorso di addio alle restrizioni deciso dal governo con l’ultimo decreto Covid. Dalla prossima settimana le Regioni non saranno più colorate – dopo oltre un anno e mezzo – ma tutto dipenderà dall’abolizione del green pass. Già dal primo aprile l’utilizzo della certificazione verde sarà ridotto, poi – dal primo maggio – verrà cancellato definitivamente. O almeno, questa è l’intenzione al momento e questo prevede il calendario varato dal governo. Draghi ha lasciato la porta aperta a eventuali modifiche, compresa un’ulteriore accelerazione.


Articoli correlati

Back to top button