Cronaca

Covid, in Italia vaccinate 114.349 persone finora, Lazio ancora in testa con 22.314

Il Lazio resta la regione più virtuosa, con il 48,5% delle dosi a disposizione somministrate, pari a 22.225 persone vaccinate

Sono 114.349 le persone che si sono sottoposte alla vaccinazione anti-Covid in Italia. Questo è il dato, disponibile sul portale online del commissario straordinario per l’emergenza, aggiornato alle 22.00 di oggi, domenica 3 gennaio 2021.

Coronavirus: i dati sulla campagna di vaccinazione in Italia oggi

Il Lazio resta la prima Regione d’Italia per il numero di somministrazioni effettuate, il 48,5% del totale (22.225 vaccini). Al secondo posto si trova la Provincia Autonoma di Trento che ha eseguito 2.242 vaccinazioni su 4975, dunque il 45,1%. Il Veneto con 15687 dosi, equivalenti al 40,3% delle totali 38.900 dosi ricevute, è al terzo posto.


covid-italia-vaccinati-report-3-gennaio


In fondo alla lista c’è la Calabria che ha somministrato 453 dosi, equivalenti al 3,5% del quantitativo ricevuto, 12.955 dosi totali. La Lombardia che ha effettuato 3085 vaccini su 80595 dosi ricevute, dunque il 3,8% del totale, mentre il Molise che ha effettuato 50vaccinazioni, (1,7% delle dosi consegnate, 2975 in tutto) e la Valle D’Aosta che ha effettuato 44 vaccini, il 4,4% delle dosi consegnate (995 in tutto).

covid-italia-vaccinati-report-3-gennaio


La fascia di età più vaccinata è quella tra 50 e i 59 anni (32.335), seguita da 40-49 (26.295) e da 30-39 (20.090). La fase 1 della vaccinazione, che ha preso ufficialmente il via tra il 30 e il 31 dicembre a seconda delle regioni, interessa operatori sanitari e sociosanitari (al momento sono 101.908 i vaccinati), personale non sanitario (5.863) e gli ospiti delle Rsa (6.578).


Articoli correlati

Back to top button