Cronaca

Covid, nuova bozza del piano pandemico: valutazione delle cure caso per caso

Nuovo criterio anche per la distribuzione dei vaccini

Covid, nuova bozza del piano pandemico: valutazione delle cure caso per caso che, a differenza della bozza precedente, verranno prestate in base “alle evidenze scientifiche e proporzionati alle condizioni cliniche”. Per quanto riguarda i vaccini, si legge nella bozza, “la loro distribuzione deve rispondere a criteri trasparenti, motivati e ragionevoli, e deve rispettare i principi etici e costituzionali di uguaglianza ed equità”.

Covid: nuova bozza del piano pandemico

La nuova bozza del piano pandemico, arriverà domani alla Conferenza delle Regioni, e prevede notevoli cambiamenti, specialmente per quanto riguarda le cure da somministrare ai pazienti covid.

La variazione

Nella prima bozza, infatti, il piano prevedeva il trattamento preferenziale per quei pazienti che hanno maggiori possibilità di trarne beneficio. Nella nuova bozza, invece, il medico “agendo in scienza e coscienza, valuta caso per caso” e “gli interventi si basano sulle evidenze scientifiche e sono proporzionati alle condizioni cliniche”.

I vaccini

I vaccini, si legge nel piano, sono le “misure preventive più efficaci, con un rapporto rischi/benefici particolarmente positivo, ed hanno un valore non solo sanitario, ma anche etico intrinseco di particolare rilevanza. La loro distribuzione deve rispondere a criteri trasparenti, motivati e ragionevoli, e deve rispettare i principi etici e costituzionali di uguaglianza ed equità, bilanciando i rischi diretti e indiretti con specifica attenzione a evitare un impatto negativo per chi è più vulnerabile sul piano bio-psico-sociale”.

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button