Cronaca

Covid, scoperta nuova variante “simile alla sudafricana”

Scoperta nuova variante Covid in Brasile: è simile alla sudafricana. È stata individuata in una paziente di 34 anni

In Brasile è stata scoperta una nuova variante del Covid, molto simile a quella sudafricana. A spiegarlo è stato il professor Dimas Covas, presidente dell’Istituto di Biomedicina “Buntatan” che ha identificato la variante, probabilmente portatrice della mutazione E484K sulla proteina S o Spike.

Secondo gli studi condotti dagli esperti, tale modifica genetica sarebbe legata ad una ridotta sensibilità agli anticorpi, sia quelli innescati da una precedente infezione naturale da SARS-CoV-2 che quelli indotti dai vaccini. Non a caso è annoverata tra le principali “varianti di preoccupazione” assieme all’inglese B.1.1.7 e alla brasiliana P.1 (Variant of Concern 202101/02 e 20J / 501Y.V3)

Covid, scoperta una nuova variante in Brasile: è simile alla sudafricana

La variante è stata individuata in una paziente di 34 anni, che fortunatamente ha sperimentato una malattia lieve e un esito clinico favorevole come riportato da Fanpage. Dopo le prime analisi dei suoi campioni biologici gli scienziati brasiliani hanno creduto di avere a che fare col primo caso di variante sudafricana nel Paese, come dichiarato dal dottor Paulo Menezes, coordinatore del Contingency Center per l’emergenza sanitaria a San Paolo.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button