CronacaPolitica

Covid, nuovo Dpcm: cosa succederà dopo il 15 gennaio 2021?

Le ipotesi sulle nuove misure di contenimento del Covid che varerà il governo

C’è grande attesa sull’entrata in vigore del nuovo Dpcm sulle misure di contenimento del Covid dopo il 15 gennaio. Tra le domande più frequenti, sicuramente c’è quella sulla movida, se saranno possibili gli spostamenti tra Regioni, se l’Italia sarà ancora divisa a zone e colori. Cosa succederà dopo il 15 gennaio?

Cosa succederà dopo il 15 gennaio? Il nuovo Dpcm

Grande attesa sull’entrata in vigore del nuovo Dpcm per comprendere quali saranno le misure per contenere il Covid. Terminata ieri 10 gennaio 2021 la riunione di Conte con i capidelegazione della maggioranza, tra le proposte anti-covid è emersa quella di impedire aperitivi in strada e di ricevere in casa soltanto due ospiti.

Le proposte emerse dalla riunione

Sono diverse le proposte emerse nella riunione con i capidelegazione della maggioranza convocata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ieri 10 gennaio 2021 alle ore 17. Tra queste: divieto di spostamento tra Regioni gialle, proroga dello stato di emergenza, zona bianca, entrata automatica in zona rossa, vietato l’asporto dai bar dopo le ore 18 a partire da sabato 16 gennaio.

Il nuovo Dpcm dovrà essere discusso lunedì 11 gennaio 2021 con i presidenti delle Regioni, in vista della relazione che sarà illustrata il 13 gennaio in Parlamento dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Fin quando durerà lo stato d’emergenza a causa del Covid?

Tra le questioni che dovrà affrontare il governo, c’è lo stato d’emergenza che potrebbe essere prorogato per altri tre mesi, fino a fine aprile 2021. In base all’andamento del virus e ai risultati della campagna vaccinale, il governo, poi, valuterà se chiedere al Parlamento una nuova proroga.

Cosa succede alla movida dopo il 15 gennaio?

Per impedire assembramenti in strada il governo probabilmente vieterà l’asporto di cibi e bevande dai bar dopo le ore 18. Sarà consentita solo la consegna a domicilio, ma questo forse non riguarderà i ristoranti.

Ci si potrà spostare tra Regioni dopo il 15 gennaio?

Il divieto di spostamento tra Regioni arancioni e rosse è già previsto, il governo dovrà valutare nel nuovo Dpcm se vietare o meno gli spostamenti tra le Regioni gialle.

Palestre, impianti da sci e musei: riapriranno dopo il 15 gennaio?

Le palestre probabilmente rimarranno chiuse anche nel mese di gennaio, anche se si attende l’incontro tra il ministro Vincenzo Spadafora e il Cts il 12 gennaio 2021 per eventuali deroghe o le lezioni individuali.

Gli impianti da sci rischiano di non riaprire il 18 gennaio almeno nelle Regioni che hanno deciso di non riaprire le scuole.

Potrebbero riaprire i musei almeno nelle zone gialle.

Articoli correlati

Back to top button