Cronaca

Covid: l’Oms avverte “il vaccino da solo non basterà contro la pandemia”

"Questo non è il momento per l'autocompiacimento" ha dichiarato il direttore generale dell’Oms in conferenza stampa a Ginevra

“Il vaccino da solo non può bastare a fermare la pandemia“. A dirlo è il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, secondo il quale “il vaccino completerà gli altri strumenti che abbiamo ma non li sostituirà. Da solo non potrà porre fine alla pandemia. I controlli dovranno continuare, le persone dovranno ancora essere testate, isolate e curate, i contatti dovranno ancora essere tracciati e le persone continueranno a esser curate” ha ricordato il numero uno dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Coronavirus: la conferenza stampa dell’Oms

Durante la conferenza stampa seguita alla riunione del consiglio esecutivo dell’Oms a cui ha presenziato dopo la fine della sua quarantena, Ghebreyesus ha rivelato che a preoccupare lui e gli altri membri dell’Oms sono l’aumento dei casi di Covid-19 di questa seconda ondata di contagi ma soprattutto la tenuta dei sistemi sanitari nazionali, in particolare in Europa e in America, dove “gli operatori sanitari e i sistemi sanitari sono stati spinti al punto di rottura“.

Questo non è il momento per l’autocompiacimento” ha dichiarato il direttore generale dell’Oms in conferenza stampa a Ginevra, pur confermando “le notizie positive che ci arrivano dalla ricerca sui vaccini“.

Bisogna prepararsi alle prossime ondate

Mentre continuiamo a ricevere notizie incoraggianti sui vaccini, rimaniamo cautamente ottimisti sul potenziale che nuovi strumenti comincino ad arrivare nei prossimi mesi“, ha detto Ghebreyesus, ricordando che “inizialmente i quantitativi dei vaccini saranno limitati e quindi avranno la priorità gli anziani e le persone a rischio“.

“Speriamo che questo riduca il numero dei morti e permetta ai sistemi sanitari di resistere ma ciò lascerà ancora molto spazio all’azione del virus. Per questo è prematuro che i governi pensino di ridurre le misure” di contenimento al contrario devono proteggere i propri operatori sanitari e prepararsi ad ulteriori ondate di contagio.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button