Cronaca

Covid, un quarto dell’Italia in zona rosso scuro secondo la nuova mappa dell’UE

La situazione è cambiata radicalmente in soli 7 giorni: a rischio anche la Campania

Covid, la mappa delle regioni d’Italia in zona rosso scuro secondo l’UE: oltre alla Campania, tra le regioni a rischio ci sono anche Marche, Lombardia, Friuli Venezia-Giulia, Emilia-Romagna e le Province autonome di Trento e Bolzano. Sette giorni fa le aree ad alta incidenza Covid nel nostro Paese erano solo Trento, Bolzano e l’Emilia-Romagna.

Covid, la mappa delle regioni d’Italia in zona rosso scuro secondo l’UE

L’Ecdc (Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie), ha aggiornato la mappa relativa alle regioni considerate a rischio di contagio elevato. Anche la Campania, secondo la nuova mappa dell’Ue, è collocata in zona rosso scuro.

Situazione grave

La Campania è in zona rossa da quasi una settimana per via dell’aumento dei contagi: dopo un improvviso picco di contagi ieri, con oltre 3mila positivi, oggi il bollettino ha registrato un leggero calo, ma la strada è tutta in salita.

Italia sempre più “rossa”

L’Ecdc aggiorna la mappa delle zone a rischio Coronavirus ogni giovedì sulla base dei dati ricevuti fino al martedì precedente e riguarda le restrizioni da imporre sulla libera circolazione dei cittadini nell’Ue. Se una settimana fa le aree ad alta incidenza Covid nel nostro Paese erano solo Trento, Bolzano e l’Emilia-Romagna, nella nuova mappa sono state aggiunte anche Campania, Marche, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, ed Emilia-Romagna.


covid-regioni-italia-zona-rossa-scuro-mappa-ue

Le zone in rosso scuro sono quelle in cui l’incidenza dei contagi è sopra la soglia dei 500 casi ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni.

Articoli correlati

Back to top button