Cronaca

Covid, chi va all’estero deve mettere in conto di restare bloccato: la nota della Farnesina

 “Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio"

Chi va all’estero deve mettere in conto di restare bloccato dal Covid. Con una nota la Farnesina raccomanda di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio all’estero, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo lontani da casa, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi al Covid.

Covid, rischi viaggi all’estero: la nota della Farnesina

Da gennaio 2020, perdura in tutto il mondo l’emergenza sanitaria causata da Covid-19”, si legge nella nota della Farnesina che spiega a quanti andranno all’estero che dovranno considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario.

Qualora i viaggiatori dovranno sottoporsi a test molecolari o antigenici per l’ingresso in Italia o per il rientro nel nostro Paese da una destinazione estera “devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo”. E in quel caso dovranno rispettare le procedure del Paese che li ospita.

Conclude la nota della Farnesina

 “Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a Covid-19”, conclude la Farnesina.

Fonte: Fanpage


Articoli correlati

Back to top button