Cronaca

Covid, rubati i dati di milioni di italiani vaccinati: moltissimi in Campania

Rubati dati di 7,4 milioni di vaccinati Covid italiani: molti in Campania. Rubati nomi, indirizzi e codici fiscali

Sarebbero stati rubati dati di oltre 7,4 milioni di vaccinati italiani. La notizia emerge da un forum online, dove un anonimo ha appunto annunciato la vendita di un archivio contenente le informazioni vaccinali di ben 7.395.688 italiani. Sarebbero già stati pubblicati alcune file con i dati di centinaia e centinaia di persone le cui generalità sono state registrate nell’ambito della vaccinazione anti Covid.

Covid, rubati dati di 7,4 milioni di vaccinati italiani: molti in Campania

Stando alle prime ricostruzioni, i dati rubati apparterrebbero per la maggior parte a professionisti iscritti all’Ordine nazionale degli psicologi provenienti da tutta Italia. Nomi, cognomi, date di nascita, codici fiscali, indirizzi mail e di residenza: sono questi i dati rubati alle vittime di questa truffa. L’anonimo hacker che li ha messi in vendita spiega di averli raccolti nell’ultimo mese sfruttando alcune vulnerabilità che sarebbero ancora presenti. Molte di queste persone i cui dati sono stati rubati sono della Campania e in generale sarebbero stati violati dati di persone quasi esclusivamente appartenenti ad Asl del Centro-Sud. L’elenco completo è inaccessibile se non a pagamento come spiega Fanpage.

Gli hacker rubano i dati dei vaccini messi in vendita

“Ho esfiltrato questi dati durante l’ultimo mese”, scrive “Mastiff” aggiungendo che alcune delle vulnerabilità sono ancora aperte e non sono state divulgate, ma non sono in vendita. Secondo le informazioni condivise pubblicamente dallo stesso hacker, negli archivi ci sarebbero i dati di oltre 7 milioni di utenti, di cui 6.5 milioni di indirizzi email univoci e 5.3 milioni di password, “per lo più protette da cifratura”, aggiunge.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button