Curiosità

San Valentino ai tempi del covid, niente cenetta nè fuga romantica

Con il coprifuoco e i ristoranti chiusi, tempi duri per gli innamorati

Tempi duri per gli innamorati: così come è stato per le vacanze estive e per il Natale, anche San Valentino dovrà adeguarsi ai nuovi ritmi di vita, scanditi dal covid.

Niente cenette a lume di candela, niente weekend fuori porta. Ma non tutto è perduto, le nuove regole non sono così stringenti, considerando che quasi tutta Italia si trova in zona gialla.

San Valentino ai tempi del covid: le regole da rispettare

Niente cena romantica e passeggiata al chiaro di luna: quest’anno, per festeggiare San Valentino, gli innamorati dovranno optare per un pranzo romantico, oppure una colazione tête-à-tête.

Fuga romantica verso la seconda casa

Se invece uno dei due ha a disposizione una seconda casa, allora la faccenda cambia: questo se l’abitazione si trova nella stessa regione. Si potrà raggiungere la seconda casa fuori regione solo se si è conviventi.

Niente passeggiata al chiaro di luna

Con ristoranti chiusi e coprifuoco, meglio optare per una passeggiare diurna, se il maltempo concederà una tregua. Se si vuole festeggiare fuori casa, è possibile prenotare un hotel, ma niente cena a lume di candela al ristorante dell’albergo, le strutture dotate di cucina potranno servire il pasto in camera.

Articoli correlati

Back to top button