Cronaca

Covid in Italia: Speranza firma l’ordinanza, due Regioni passano in zona gialla dal 14 febbraio

Da lunedì prossimo, il 14 febbraio, ci saranno due nuove Regioni in zona gialla: si tratta di Sicilia e Molise

Covid in Italia, due regioni passano in Zona Gialla. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza, sulla base delle indicazioni raccolte dal monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità di questa mattina. Da lunedì 14 febbraio Sicilia e Molise passeranno in zona gialla. Ecco le novità.

Covid, Sicilia e Molise in zona gialla da lunedì 14 febbraio

Per le due Regioni, però, il percorso è inverso: il Molise è in zona bianca e – visto il peggioramento della situazione negli ospedali – passa in giallo; la Sicilia, invece, è in zona arancione, ma da tre settimane ha i dati da zona gialla, perciò il cambio di colore. Dalla prossima settimana la situazione sarà la seguente: Basilicata e Umbria in zona bianca; Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e alle Province autonome di Trento e di Bolzano in zona gialla; Valle d’Aosta, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Marche in zona arancione.

Le differenze tra zona bianca, gialla, arancione e rossa

Tra la zona bianca, la zona gialla, la zona arancione e la zona rossa, ormai, non c’è quasi più alcuna differenza. A una condizione: che siate vaccinati. La decisione del governo, presa con l’ultimo decreto Covid di inizio febbraio, è stata quella di non rinunciare al sistema a colori delle Regioni – come si prevedeva – ma di escludere i vaccinati dalle restrizioni anche in zona rossa. Insomma, l’impianto di base resta, ma le regole ormai sono dettate dall’utilizzo del super green pass e del green pass base (a seconda delle attività). Anche in zona rossa non ci sarebbe alcun lockdown leggero, ma le restrizioni varrebbero solo per chi non ha ricevuto il vaccino contro il Covid.


Articoli correlati

Back to top button