Cronaca

Covid: Speranza firma l’ordinanza, quattro Regioni tornano in zona gialla da lunedì

A partire da lunedì prossimo quattro Regioni passano dalla zona arancione alla zona gialla: Abruzzo, Marche, Piemonte e Valle d'Aosta

Covid in Italia, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l‘ordinanza con cui decreta il passaggio in zona gialla di quattro Regioni da lunedì 21 febbraio 2022. Ecco quali sono.

Covid: come cambiano colere le Regioni da lunedì 21 febbraio

A partire da lunedì prossimo quattro Regioni passano dalla zona arancione alla zona gialla: Abruzzo, Marche, Piemonte e Valle d’Aosta. Si tratta della conseguenza di un miglioramento della situazione epidemiologica, dovuto al calo dei posti letto occupati in ospedale. Niente da fare per il Friuli Venezia Giulia, che invece resta l’unica Regione in zona arancione per almeno un’altra settimana. Confermati tutti gli altri colori delle Regioni.

Zona bianca, gialla e arancione: cosa cambia

Tra le zone colorate, di fatto, non c’è praticamente più alcuna differenza. A una condizione: che ci si sia vaccinati contro il Covid. Il modello varato dal governo – decreto dopo decreto – si regge interamente sul green pass. Le eventuali restrizioni, in zona arancione e in zona rossa, scattano solamente per chi non ha il super green pass o la certificazione verde base (a seconda dell’attività di cui si sta parlando). Tra la zona gialla e la zona bianca, invece, non ci sono praticamente più differenze già da diversi mesi. Con la decisione di eliminare la mascherina all’aperto su tutto il territorio nazionale sono state azzerate del tutto.


Articoli correlati

Back to top button