Cronaca

Emergenza covid in Toscana: Viareggio diventa zona rossa

Assembramenti per l'aperitivo, locali che ignorano le regole, gente in gita al mare: l'allarme del sindaco

Emergenza covid in Toscana: Viareggio diventa zona rossa dal 10 marzo. Assembramenti per l’aperitivo, locali che ignorano le regole, gente in gita al mare e nelle seconde casa: l’allarme del sindaco Giorgio Del Ghingaro, che reputa la situazione e non più controllabile.

Emergenza covid in Toscana: Viareggio zona rossa

Viareggio nuova zona rossa dal 10 marzo: a preoccupare è l’impennata dei ricoveri ospedalieri nell’area. Dopo un colloquio con il governatore Eugenio Giani, il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro ha spiegato la necessità di bloccare la città per limitare i contagi: “Siamo di fronte ad un incremento di positivi che non può essere sottovalutato”, ha dichiarato.

Ospedali in affanno

Secondo il sindaco di Firenze, Dario Nardella, “Per quanto molto efficace e ben organizzato, il sistema ospedaliero comincia a fare molta fatica nell’area fiorentina. Il 25 febbraio – ha spiegato – avevamo 626 posti letto occupati: al 7 marzo siamo arrivati a 838 posti letto occupati, di cui 69 in terapia intensiva, su 1.840 disponibili in totale”.

Le altre zone rosse della regione

Viareggio si aggiunge alle altre zone rosse della ragione, che sono: la provincia di Pistoia, Cecina e Castellina Marittima.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button