Cronaca

Il vaccino dell’Università di Oxford potrebbe essere pronto prima di Natale

Ad affermarlo è Andrew Pollard, ricercatore capo della sperimentazione sui vaccini

Andrew Pollard, ricercatore capo della sperimentazione sui vaccini ha avanzato un’ipotesi, che rappresenta più di una speranza: il vaccino dell’Università di Oxford potrebbe essere pronto prima di Natale.

Covid, vaccino Oxford pronto prima di Natale: l’ipotesi

IIl vaccino dell’Università di Oxford potrebbe essere pronto prima di Natale: è la speranza di Andrew Pollard, ricercatore capo della sperimentazione sui vaccini, che ha parlato davanti alla commissione per la scienza e la tecnologia.

La sperimentazione in fase avanzata

Il percorso messo in campo dell’Università di Oxford ormai è in fase avanzata, e i ricercatori pensano possa arrivare a dei risultati prima della fine dell’anno “C’è una piccola chance che sia possibile. I nostri trial sono solo uno dei tanti in corso in tutto il mondo, alcuni dei quali potrebbero essere pronti entro la fine dell’anno”, ha detto Pollard.

L’Italia parte con i test di fase 3

In Italia parte la sperimentazione di fase 3 per il vaccino anti Covid-19 di Oxford-Astrazeneca: il primo via presso l’Azienda ospedaliero-universitaria di Modena, tra i sette centri scelti in Italia, dove le inoculazioni partiranno indicativamente il primo dicembre. Nel mese di novembre saranno arruolati 300 volontari, dai 18 anni in su, che saranno sottoposti a sperimentazione a doppio cieco: a 200 sarà somministrato il vaccino e agli altri 100 il placebo.

Numero verde per candidarsi

A breve sarà a disposizione un numero verde per informazioni e raccogliere le candidature. Saranno scelti i primi 300 che ne fanno richiesta e che soddisfano i criteri.

Articoli correlati

Back to top button