Coronavirus, forno crematorio di Lambrate è saturo: cremazione solo per residenti

piacenza-forno-crematorio-bare

Cremazioni a Milano, forno crematorio di Lambrate saturo. Sospese le cremazioni per le persone decedute nel comune meneghino ma non residenti in città

Ancora problemi per le cremazioni Milano nel pieno dell’emergenza coronavirus. Il Comune ha sospeso le cremazioni per le persone decedute nel comune meneghino ma non residenti in città.

Cremazioni a Milano, saturo il forno crematorio di Lambrate

La decisione arriva a causa della “saturazione” del forno crematorio di Lambrate come si apprende da una determina pubblicata nell’albo pretorio del Comune e sarà in vigore dal 29 marzo.

La determina

“I soggetti deceduti a Milano ma non residenti, il cui decesso si verifichi a partire dal 29/03/2020, non potranno essere cremati a cura del Comune di Milano sino a nuova disposizione al riguardo”.

FOTO DI REPERTORIO


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

TAG