Cronaca

Il cadavere di un ragazzino siriano trovato in un tir proveniente dalla Turchia: soffocato dal caldo

Sul caso indaga la Procura di Cremona

Il cadavere di un ragazzo siriano tra i 15 e i 17 anni è stato rinvenuto in un tir proveniente dalla Turchia in provincia di Cremona: probabilmente morto soffocato dal caldo. Sul caso indaga la Procura.

Cremona, cadavere di un ragazzo rinvenuto in un tir

Il corpo senza vita appartiene ad un ragazzino siriano che pochi giorni fa è stato rinvenuto in un tir parcheggiato. In un primo momento si era pensato appartenesse ad un uomo tra i 30 e i 35 anni ma si è scoperto essere un minorenne, morto per soffocamento dal troppo caldo. A trovarlo è stato l’autista del mezzo.

Il ragazzino scappato dalla Siria

Il camion era stato parcheggiato ad Agnadello: il conducente avrebbe dovuto caricare delle merci e poi ripartire. Rinvenuto incastrato in una specie di rifugio che si era creato da sé. Sembrerebbe che il minore sia morto diverse ore prima del ritrovamento.

Sul caso indaga ancora la Procura, ma sembrerebbe che il minorenne sia scappato dalla sua terra d’origine. La speranza era quella di riuscire a infilarsi nel camion e raggiungere l’Europa.

Articoli correlati

Back to top button