Crisi di Governo, impazza il toto premier: ecco i nomi

Crisi di Governo, impazza il toto premier. Il confronto tra M5S e PD è aperto, e martedì si dovrà andare al Quirinale con le idee chiare

Crisi di Governo, impazza il toto premier. Il confronto tra M5S e PD è aperto, e martedì si dovrà andare al Quirinale con le idee chiare, specialmente per quanto riguarda il nome del successore di Conte.

Crisi di Governo, si fanno già i primi nomi per il nuovo premier

La figura di un premier gradito a entrambi sembra la più plausibile, e già si fanno i nomi di Enrico Giovannini e Raffaele Cantone. Ma nelle ultime ore si sta facendo anche strada l’identikit di Franco Bernabè, banchiere, finanziere, ex Telecom e Eni, manager della Cultura, Bernabè sarebbe una scelta condivisa da entrambe le parti.

I ministri

L’idea di escludere i ministri degli ultimi due governi è stata messa da parte, uno dei nodi cruciali rimane quello del Ministero dell’Interno, da riformare dopo il passaggio di Salvini. Si pensa al nome di Dario Franceschini, in corsa però anche per quello dei Beni Culturali.

L’altra casella fondamentale è l’Economia, dove potrebbe rientrare Pier Carlo Padoan. Per la Farnesina si pensa a un nome di peso assoluto: Paolo Gentiloni (o anche Di Maio) potrebbe essere la soluzione.

Conferme e nuovi nomi

Per il M5S, alle Infrastrutture potrebbe andare l’attuale capogruppo al Senato Stefano Patuanelli, mentre Elisabetta Trenta potrebbe conservare il suo posto alla Difesa. Così come Riccardo Fraccaro i Rapporti con il Parlamento.

Alla Sanità Giulia Grillo potrebbe essere sostituita da Simona Malpezzi, in gara anche per la Pubblica istruzione. Anche Lorenzo Guerini, che dovrebbe lasciare il Copasir perché appannaggio dell’opposizione, potrebbe rientrare nel nuovo governo. ì

TAG