Gossip

Cristina D’Avena alla festa di Fratelli d’Italia: Tommaso Zorzi attacca

La cantante che ha fatto sognare intere generazioni è finita nel mirino di numerose critiche

Cristina D’Avena si è presentata alla festa di Fratelli d’Italia ed è stata molto criticata, anche Tommaso Zorzi l’attacca su Twitter. La cantante che ha fatto sognare intere generazioni sta ricevendo insulti e critiche per aver accettato di cantare alla kermesse storica di Fratelli d’Italia, Atreyu.

Cristina D’Avena alla festa di Fratelli d’Italia, Zorzi attacca

Tommaso Zorzi ha appena scritto su Twitter: “Ho appena capito perché Cristina D’Avena il gatto lo voleva nero”. Il tweet è subito diventato virale, ma è stato preso di mira dai fan di Cristina D’Avena. Molti, infatti, hanno fatto notare che la canzone “Volevo un gatto nero” non è stata cantata originariamente dalla cantante delle sigle dei cartoni animati. “A parte che non era una sua canzone“, ha scritto un utente. “Ma poi tu, che l’hai pure conosciuta, dovresti saperlo che non è affatto come è stata dipinta oggi. Ma invece di difenderla, ti conviene cavalcare l’onda della polemica sterile e degli insulti immotivati per poter avere della visibilità in più”, ha continuato.


Chi cantava la canzone?

“Volevo un gatto nero” era cantata da Vincenza Pastorelli. Cristina D’Avena partecipò allo Zecchino d’Oro con il brano “Il valzer del moscerino”. È anche vero però che Cristina D’Avena ha più volte cantato la canzone, inserendola nelle compilation musicali successive. Molti non hanno accettato la sua partecipazione alla kermesse di Fratelli d’Italia, proprio perché la cantante si è più volte espressa a favore della comunità LGBT.

Articoli correlati

Back to top button