Cronaca

Il nonno di Eitan e il suo autista rischiano il processo, sono accusati di sequestro aggravato di minore

Strage del Mottarone, la Procura ha chiesto il rinvio al giudizio per il nonno di Eitan e il suo autista: sono accusati di sequestro aggravato di minore

A seguito della chiusura delle indagini sul presunto sequestro di Eitan, il bimbo di Pavia unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, la Procura del capoluogo di provincia lombardo ha chiesto il rinvio a giudizio per Shmuel Peleg, nonno del piccolo, e Gabriel Alon Abutbul.

Il nonno di Eitan rischia il processo per il sequestro del bimbo

I due sono accusati di sequestro aggravato di minore, sottrazione di minore all’estero e appropriazione indebita. Secondo gli inquirenti, il nonno di Eitan ha sequestrato il piccolo portandolo in Israele senza l’autorizzazione dei parenti a cui era stato affidato nel settembre del 2021.

 

Articoli correlati

Back to top button