Cronaca

Punta da decine di vespe mentre raccoglie verdure nell’orto, muore per shock anafilattico

Cuneo, donna punta da vespe: è morta Luigina Bruno. Oggi i funerali della 62enne pensionata morta domenica mattina

Si chiamava Luigina Bruno la donna morta Cuneo dopo essere stata punta da numerose vespe. La donna, 62enne pensionata di Peveragno, stava raccogliendo le verdure nell’orto quando, inavvertitamente, ha pestato un vespaio seminascosto nella terra e lo sciame di insetti l’ha investita.

Cuneo, donna punta da vespe: è morta Luigina Bruno

La donna è stata punta più e più volte su braccia e gambe, finendo in shock anafilattico. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di venerdì 26 agosto, quando la donna si trovava nell’abitazione di borgata Carle in frazione Pradeboni, dove la 62enne viveva con l’anziana madre. Ha avuto il tempo di spiegare cosa le era accaduto ad un vicino, prima di svenire.

Il giovane ha fatto scattare i soccorsi, allertando anche la figlia della donna, infermiera, ed il genero, entrambi volontari del Soccorso alpino. Figlia e genero hanno raggiunto Luigina, prestandole i primi soccorsi, anche con un defibrillatore. Sul posto è giunto un elicottero del 118 con a bordo l’équipe medica e un tecnico del Soccorso alpino. La donna è stata rianimata e trasferita all’ospedale del capoluogo e nella giornata di domenica 28 agosto è stata dichiarata la morte cerebrale. Poi la donazione degli organi. I funerali saranno celebrati alle 14.30 di oggi, martedì 30 agosto, nella chiesa parrocchiale di Pradeboni dove ieri sera è stato recitato il rosario.

Articoli correlati

Back to top button