Cronaca

Cuneo, lanciano pietre contro le auto: ragazzi arrestati

L'accusa aveva chiesto il carcere, ora sono ai domiciliari. Hanno agito "per combattere la noia"

Cuneo, lanciano pietre contro le auto: ragazzi arrestati. In manette sono finiti tre giovani di Busca, provincia di Cuneo, dopo mesi di indagini da parte dei carabinieri.

Pietre contro le auto in corsa a Cuneo

Parabrezza e paraurti colpiti da un trio di giovani incoscienti nel territorio di Cuneo. Tutti e 3 operai rispettivamente di 21, 23 e 26 anni. Ora sono accusati di tentato omicidio e attentato alla sicurezza dei trasporti, motivo per il quale sono agli arresti domiciliari. Tuttavia la Procura aveva chiesto il carcere per la gravità dei crimini.

Hanno agito 4 volte

Gli episodi contestati dall’accusa sono avvenuti lungo una trafficata strada provinciale, che collega Cuneo e Busca. A portare i militari dell’Arma a identificare il trio sono state le immagini di videosorveglianza del territorio ed alcune intercettazioni. Da quest’ultime si è evinto che i giovani agivano “per noia il sabato sera“.

Articoli correlati

Back to top button