Cronaca

Daniele Bosica non ce l’ha fatta, il calciatore è morto a 18 anni dopo una lunga malattia

In lutto tutto il mondo dello sport e del calcio: a lanciare una nota di cordoglio anche la società calcistica del Pescara

Daniele Bosica non ce l’ha fatta, il calciatore è morto a soli 18 anni dopo una lunga malattia scoperta per un puro caso. In lutto tutto il mondo dello sport e del calcio: a lanciare una nota di cordoglio anche la società calcistica del Pescara.

Daniele Bosica, il calciatore morto dopo una lunga malattia

Il giovane aveva scoperto per caso di un brutto male e da quel momento la sua vita è cambiata, dovendo lottare ogni giorno come un leone. Ma questa volta la malattia ha preso il sopravvento, e lui non ce l’ha fatta. È scomparso a soli 18 anni Danele Bosica, giocatore del Renato Curi Angolana. Da tempo è stato costretto a mettere da parte la passione per il calcio per curarsi.

La notizia

La triste notizia è stata lanciata proprio dal suo club che milita nei Dilettanti. “La Renato Curi Angolana piange la scomparsa di Daniele, un Amico gentile, un ragazzo buono, un esempio per tutti. Ti porteremo sempre nel nostro cuore, non dimenticheremo il tuo sorriso e la tua passione per il gioco più bello al mondo. La grande famiglia della Renato Curi Angolana e la comunità di Città Sant’Angelo si stringono al cordoglio dell’intera famiglia e dei più cari, a cui giungano il nostro caloroso abbraccio e le più sentite condoglianze. Ciao Daniele, riposa in pace”.

A questo è seguito il cordoglio anche del Pescara calcio, porgendo le condoglianze alla famiglia di questo sfortunato calciatore.

Articoli correlati

Back to top button