Tv e Spettacoli

David di Donatello 2022, i vincitori: attori, registi e film

Le vittorie della 67^ edizione del Premio più importante del cinema italiano

Tutti i vincitori e i premi della 67^ edizione del Premio David di Donatello 2022, il più importante del cinema italiano. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Cinecittà ed è prevista per questa sera, martedì 3 maggio. Sedici nomination per È stata la mano di Dio e Freaks Out. Seguono Qui Rido Io con 14, Ariaferma e Diabolik con 11 . Prima candidatura per Miram Leone grazie al personaggio di Eva Kant. 

David di Donatello 2022: tutti i vincitori e i premi

Sono state annunciate questa mattina (e pubblicate sul sito ufficiale) tutte le nomination in concorso alla 67^ edizione dei David di Donatello, che verranno assegnati martedì 3 maggio. La cerimonia della consegna delle statuette sarà in presenza e si svolgerà negli studi di Cinecittà. Carlo Conti, per la settima volta, condurrà la kermesse, e questa volta al suo fianco ci sarà Drusilla Foer. La serata è stata trasmessa in diretta su Rai Uno.

MIGLIOR FILM 

  • È stata la mano di Dio

MIGLIORE REGIA

  • Paolo Sorrentino (È stata la mano di Dio)

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE

  • Laura Samani (Piccolo Corpo)

MIGLIOR PRODUTTORE

  • Freaks Out – Andrea Occhipinti, Stefano Massenzi, Mattia Guerra (Lucky Red); Gabriele Mainetti (Goon Films); Rai Cinema

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

  • Silvio Orlando (Ariaferma)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

  • Swami Rotolo (A Chiara)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Eduardo Scarpetta (Qui rido io)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Teresa Saponangelo (È stata la mano di Dio)

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • Leonardo Di Costanzo – Bruno oliviero – Valia Santella (Ariaferma)

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Monica Zappelli – Donatella Di Pietrantonio (L’Arminuta)

MIGLIOR SCENOGRAFIA

  • Freaks Out – Massimiliano Sturiale

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • I Fratelli De Filippo – Nicola Piovani

MIGLIOR CANZONE

  • Diabolik – La profondità degli abissi (Manuel Agnelli)

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • È stata la mano di Dio – Daria D’Antonio
  • Freaks Out – Michele D’Attanasio

MIGLIOR TRUCCO

  • Freaks Out – Diego Prestopino, Emanuele De Luca, Davide De Luca

MIGLIORI COSTUMI

  • Qui rido io – Ursula Patzak

MIGLIORI ACCONCIATURE

  • Freaks Out – Marco Perna

MIGLIOR MONTAGGIO

  • Ennio – Massimo Quaglia, Annalisa Schillaci

MIGLIOR SUONO

  • Ennio

MIGLIORI EFFETTI VISIVI

  • Stefano Leoni – Freaks Out

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Ennio – Giuseppe Tornatore

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • Maestrale – Nico Bonomolo

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • Belfast – Kenneth Branagh

DAVID GIOVANI

  • È stata la mano di Dio – Paolo Sorrentino

 

 

Articoli correlati

Back to top button