Cronaca

Rapina una farmacia nel Milanese e con voce tremante si giustifica: “devo pagare le bollette”

Un uomo di 55 anni ha messo a segno una rapina in una farmacia sita in piazza De André a Paullo, in provincia di Milano per “pagare le bollette”. Il sindaco di Paullo ha commentato: “La storia appare ben triste. Probabilmente, spinto dalla necessità l’uomo non si è nemmeno ben reso conto di cosa significhi mettere in atto una rapina a mano armata”.

Milano, uomo rapina una farmacia per pagare le bollette: indentificato

In base alle prime informazioni emerse il 55enne si è introdotto in una farmacia sita in piazza De André a Paullo, in provincia di Milano con il volto coperto da una sciarpa e un cappello e armato di coltello. L’uomo, brandendo l’arma, si è rivolto ai clienti presenti e al farmacista dicendo loro: “Consegnatemi tutto quello che avete, devo pagare le bollette”.

Come riferito da alcuni testimoni l’uomo ha pronunciato la frase con voce tremante. Il 55enne si è dato poi alla fuga con 500 euro in contanti. Allertato il 112 sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato un’indagine per risalire all’identità del rapinatore.

Le indagini

Grazie alle dieci telecamere installate in piazza De André a Paullo i carabinieri, in poche ore, sono riusciti ad indentificare il rapinatore. Si tratta di un 55enne della zona, la cui posizione è ora al vaglio. Il sindaco di Paullo ha commentato: “La storia appare ben triste. Probabilmente, spinto dalla necessità l’uomo non si è nemmeno ben reso conto di cosa significhi mettere in atto una rapina a mano armata”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio