Cronaca

De Luca sul rinvio delle elezioni amministrative: “Spostarle a ottobre crea danni alla scuola, è una vergogna”

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca fa il punto della situazione sull’andamento dell’emergenza Covid

Come ogni venerdì il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca parla in diretta sui social network. Il presidente fa il punto della situazione sull’andamento dell’emergenza Covid. Nel corso della diretta il presidente accusa il governo per il rinvio delle elezioni amministrative.

De Luca parla del rinvio delle elezioni amministrative

Le accuse di De Luca al governo anche per il rinvio delle elezioni amministrative: “Spostarle a ottobre crea danni alla scuola. Una cosa inaudita. Una vergogna, ma su questo nessuno presenta ricorsi al Tar”.

Il presidente è durissimo su questo argomento: “il governo ha assunto una decisione sbagliata, grave e irresponsabile spostando la data delle elezioni amministrative. È Una tornata elettorale importante, milioni di cittadini saranno chiamati al voto per una tornata che prevede i ballottaggi. Stanno pensando di far votare il 4 ottobre, il che significa presentare le liste il 4 settembre.

Ancora una volta – sottolinea – quelli che dovrebbero essere mesi dedicati solo alla scuola vedranno una totale distrazione delle istituzioni rispetto al problema della scuola. È di una gravità unica. L’unica finestra tranquilla sarebbe quella compresa tra fine giugno e la prima decade di luglio. Come avvenuto lo scorso anno – tuona De Luca – la politica politicante calpesta la dignità del mondo della scuola”.


Articoli correlati

Back to top button