De Luca parla di Zingaretti: “Una semplice battuta è stata interpretata come atto politico”

riapertura-scuola-campania-14-settembre

 "Un segretario di partitoè andato a fare un brindisi, ma siccome Dio c’è, ha beccato il Covid".  Lo ha detto De Luca riferendosi a, Nicola Zingarett

“Un segretario di partito che è anche un mio amico è andato a fare un brindisi, ma siccome Dio c’è, ha beccato il Covid”.  Lo ha detto Vincenzo De Luca riferendosi al segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Nelle ultime ore, la frase ha creato non poche polemiche. Il governatore della Campania, però, precisa che si trattava di una semplice battuta dal tono scherzoso.

De Luca “contro” Zingaretti: “La mia era una semplice battuta”

Trovo incredibile che una battuta fatta nel corso di una chiacchierata con Bruno Vespa nell’ambito di un convegno possa essere stata interpretata come un atto politico. Basterebbe ascoltare la registrazione dell’intervista per rendersi conto del tono leggero e scherzoso con cui si parlava. Sinceramente non c’è da meravigliarsi più di nulla. Basta allontanarsi dal linguaggio del burocratismo e della politica politicante per dare luogo a speculazioni intollerabili. Ovviamente a Nicola Zingaretti tutto il mio affetto, visto il lavoro straordinario che ha fatto a livello nazionale e regionale per affrontare e gestire l’emergenza Coronavirus, e considerato che è uno dei pochi leader dotato di quel tanto di autoironia e di semplicità che lo rendono vicino alla gente normale”.


Leggi anche:

TAG