Il decreto elezioni è legge: il 20 settembre il voto per regionali e referendum

decreto-elezioni-legge-voto-20-settembre

Il decreto elezioni è legge, e la maggioranza si salva per 3 voti: il 20 settembre il voto per regionali e referendum. Ecco i dettagli

Il decreto elezioni è legge, e la maggioranza si salva per 3 voti: il 20 settembre il voto per regionali e referendum. L’election day, dunque, è legge: il Senato vota la fiducia posta sul decreto elezioni, sancendo l’accorpamento tra regionali e referendum il prossimo 20 settembre.

Il decreto elezioni diventa legge

I voti favorevoli sono 145, due i contrari, con l’opposizione che non ha partecipato al voto. Numeri che fanno fibrillare la maggioranza visto che al momento del voto i presenti erano 149, sul filo del numero legale.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG