Cronaca

Decreto legge Covid: spostamenti tra regioni vietati fino al 5 marzo

Posso spostarmi da una regione all'altra? Cosa dice il decreto legge Covid. Sempre consentito il ritorno presso il domicilio

È stato approvato il decreto legge contenenti nuove regole anti Covid sugli spostamenti tra regioni. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, vista la nota del Ministro della salute e il parere del Comitato tecnico scientifico, ha deliberato la proroga, fino al 30 aprile 2021, dello stato d’emergenza dichiarato in conseguenza della dichiarazione di “emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale” da parte della Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Covid, decreto legge 16 gennaio: vietati gli spostamenti tra regioni

Il decreto conferma, fino al 15 febbraio 2021, il divieto già in vigore di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome diverse, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.


L’AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTARSI


Qualora la mobilità sia limitata all’ambito territoriale comunale, sono comunque consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.


Covid, approvato il nuovo decreto legge: spostamenti tra regioni vietati, confermata la zona bianca


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button