Cronaca

Denise Pipitone, lo sfogo di Anna Corona: “Troppi giochetti di prestigio sulla mia pelle”

Denise Pipitone, cosa è emerso dall'ultima testimonianza di Anna Corona. "Avete fatto troppi giochetti di prestigio sulla mia pelle"

Novità sul caso di Denise Pipitone con la testimonianza di Anna Corona emersa nel corso dell’ultima puntata di Quarto Grado che ha raccolto lo sfogo dell’ex moglie di Piero Pulizzi, padre di Denise Pipitone“Avete fatto troppi giochetti di prestigio sulla mia pelle e su quella dei miei figli”. Ripercorre il periodo dal 2004 a oggi e descrive le difficoltà che ha incontrato insieme ai suoi cari per 17 anni.

Denise Pipitone, l’ultima testimonianza di Anna Corona

Denise Pipitone, chi ha scritto la lettera anonima e cosa dice

Una lettera anonima potrebbe rappresentare un punto di svolta nella vicenda di Denise Pipitone. Una lettera scritta da una persona che nel settembre del 2004, quando Denise è scomparsa, si sarebbe trovata proprio a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, dove Denise viveva con la sua famiglia. La lettera è stata mostrata nel corso dell’ultima puntata di Chi l’ha visto: nella lettera il testimone fa riferimento proprio al giovane tunisino che nel 2004 aveva diciotto anni.

“Il mese di settembre 17 anni fa io abitavo in quei contorni, orario più orario meno erano le 12.30-13, ho finito di lavorare, mi recavo a casa per andare a mangiare. Mi trovo in via della Pace, a quei tempi c’era il mercato, è stato di mercoledì, c’era una fila indiana di auto, a un certo punto io venivo dalla zona ospedale, via Salemi, salendo da via Pace” recita la lettera.

“Mi esce una auto ad alta velocità dalla via Mongiolisi, sorpassando le auto in corsia, io venivo dalla Via Pace, lui gira a destra, c’erano auto in fila, si mette correndo nella mia carreggiata, mi tocca specchio, auto, io in quel momento faceva caldo, avevo il finestrino aperto, mi sono accostato perché mi ha toccato lo specchietto dell’auto. Guardo dallo specchietto e vedo e sento una bambina gridare: “Aiuto mamma, aiuto»”, è parte di quanto scritto nella lettera mostrata a “Chi l’ha visto?”. Vengono fatti tre nomi in questa lettera e uno è quello di Gaspare Ghaleb.



Caso Pipitone, chiusa l’indagine sull’ex pm Angioni

Caso Denise Pipitone, la procura di Marsala ha notificato un avviso di conclusione delle indagini all’ex pm di Marsala Maria Angioni, che indagò sulla scomparsa della bambina sparita l’1 settembre del 2004 a Mazara del Vallo.

L’ex pm Angioni era accusata di false dichiarazioni a pubblico ministero. L’ex pm, come riporta La Stampa, è stata sentita dalla Procura di Marsala a sommarie informazioni, quindi. come testimone, dopo aver rilevato tentativi di depistaggio dell’inchiesta condotta 17 anni fa sulla scomparsa della bambina, connivenze di forze dell’ordine con i rapitori e falle gravissime negli accertamenti svolti.

Articoli correlati

Back to top button