Cronaca

Di Maio: “Via le mascherine, è grande segnale di ripartenza per economia e turismo”

Il ministro degli Esteri è favorevole all'eliminazione dell'obbligo della mascherina all'aperto

L’Italia vuole essere protagonista della ripresa europea e quindi eliminare l’obbligo della mascherina è anche un grande segnale a tutta l’Europa per dire che l’Italia vuole essere protagonista di questa nuova fase“. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, lasciando il Consiglio affari esteri che si è tenuto in Lussemburgo.

Via la mascherina: Di Maio “momento fondamentale”

È un momento fondamentale per la ripartenza dell’Italia e dell’Europa intera, ci sono Paesi come Germania, Francia, Lussemburgo, Belgio che hanno già eliminato l’obbligo di mascherine all’aperto, la Spagna lo farà tra poco e l’Italia non può essere da meno“. “Abbiamo 46 milioni di dosi di vaccino che sono state somministrate, abbiamo il 99% dell’Italia che in questo momento è in zona bianca, abbiamo il green pass, si potrà entrare se vaccinati come turisti da tutti i Paesi dell’Ue, dal Canada, dagli Stati Uniti, dal Giappone. E togliere la mascherina è un segnale fondamentale di fiducia per i turisti che vorranno venire in Italia“, ha aggiunto.

Rilancio per il turismo

Significa che l’Italia è pronta ad accogliere i turisti. E accogliere turisti significa fare ripartire la nostra economia, le nostre imprese, il commercio, gli artigiani. Voglio dirlo chiaramente: i turisti devono potersi godere l’Italia e le vacanze con pienezza. Allo stesso tempo, togliere la mascherina significa un grande segnale di ripartenza anche per l’economia italiana, significa dire che siamo pronti alla nuova normalità dopo la pandemia. L’Italia vuole essere protagonista della ripresa europea“, ha evidenziato Di Maio.


Articoli correlati

Back to top button