Cronaca

Dimentica la moglie in strada e se ne accorge dopo 160 km: erano partiti per una vacanza di Capodanno

L'incidente è accaduto in Thailandia. La coppia si era fermata per una breve sosta

Ha dimenticato la moglie in strada dopo una breve sosta durante un viaggio in auto, ma se n’è accorto solo dopo aver percorso 160 chilometri. È accaduto a una coppia in Thailandia mentre si dirigevano a festeggiare il Capodanno in famiglia.

Dimentica la moglie in strada, accade in Thailandia

Boonton Chensu, 55 anni, e Amanuy Chaimoon, 49 anni, erano in viaggio diretti nella loro città natale nella provincia di Mahasara Kham, per passare l’ultimo giorno dell’anno insieme alla famiglia. Ma durante un viaggio gli imprevisti possono essere tanti.

Boonton si ferma nei pressi di una stazione di servizio per fare benzina e andare in bagno. Anche la moglie, che intanto riposava sui sedili posteriori della vettura, ha deciso di approfittare della sosta. Amanuy però, al contrario del marito, ha cercato un posticino appartato per fare pipì senza portare con sé né il cellulare né la borsa o altri effetti personali.

La ripartenza senza la moglie

Il marito, quando ritorna in auto, non si accorge dell’assenza della donna e riparte. Quando la 49enne si è accorta che il marito era sparito e di essere sola, con la stazione di servizio chiusa, ha iniziato a camminare per raggiungere il centro abitato più vicino, Kabin Buri. E così alle 5 del mattino, dopo una passeggiata di 20 chilometri, ha chiesto aiuto a una stazione della polizia.

Dopo essere riuscita a contattare il marito spigandogli l’accaduto, l’uomo, a quanto pare, è tornato a recuperare la moglie chiedendole scusa e mortificandosi a più riprese, ma la donna non avrebbe battuto ciglio risalendo in auto e proseguendo così il viaggio verso il Capodanno.

Articoli correlati

Back to top button