Curiosità

Il miglior caffè espresso d’Italia si beve a Rovigo: la competizione

La competizione si è tenuta in Piazza Duomo, a Saporè

Dove si beve il caffè più buono d’Italia? No, la risposta non è Napoli, ma Rovigo secondo gli esperti dell’Istituto Espresso Italiano. Precisamente al bar “Baribal”, gestito da Nico Bregolin, che si è imposto nella competizione per baristi, la Espresso Italiano Champion 2022, svoltasi a Milano.

Dove si beve il caffè più buono d’Italia: la classifica

La competizione si è tenuta in Piazza Duomo, a Saporè. In un tempo di soli 11 minuti Bregolin è riuscito a tarare la sua attrezzatura (una macchina Evo 2 e un macinadosatore) preparando quattro espressi e quattro cappuccini, valutati poi da una coppia di giudici tecnici e una commissione di giudici sensoriali. L’assaggio si è svolto alla cieca, senza che si conoscesse a chi appartenevano le tazzine sul tavolo.

I prodotti in gara – è stato il giudizio finale – hanno rispecchiato i parametri di qualità dell’Istituto Espresso Italiano (IEI): per l’espresso una tazzina con circa 25 millilitri di caffè ornato da una crema consistente e di finissima tessitura, color nocciola, sciropposo con aromi intensi e ricchi di note di fiori, frutta, cioccolato e pan tostato. Per il cappuccino una crema altrettanto fine e lucida, con perfetto bilanciamento di aromi del latte e del caffè.

Articoli correlati

Back to top button