Cronaca

Nuovo Dpcm, l’Italia divisa in 3 fasce: il Ministero della Salute deciderà in base ai dati

Aggiornamento sulle condizioni di rischio e nuove ordinanze

Nuovo Dpcm, quella comunicata durante la conferenza stampa di questa sera è solo la prima ipotesi per quanto riguarda la divisione dell’Italia in base alle 3 fasce di rischio. Il Ministero della Salute potrà decidere l’inserimento di nuove regioni in una delle 3 fasce con apposite ordinanze, che si baseranno sui dati raccolti.

Dpcm, Italia divisa in 3 fasce: le ordinanze del Ministero della Salute

Con ordinanze apposite, emesse dal Ministro della Salute Speranza, verranno forniti aggiornamenti sulla condizione di rischio in cui si trovano le varie regioni, ha detto il Presidente Conte, dopo aver illustrato le regole in vigore nelle regioni in base alle 3 fasce di rischio.

Dati condivisi

Le ordinanze del Ministro della Salute, ha detto Conte, non saranno arbitrarie o discrezionali, come non lo è stata quella appena emanata, perché recepiranno l’esito del monitoraggio periodico, che viene effettuato congiuntamente dall’Iss, dal Ministero e dai rappresentanti delle Regioni. Risultati che poi verranno condivisi anche dai membri del Cts.


Leggi anche:

 

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button