CronacaPolitica

Quando si vota se Mario Draghi non ottiene la fiducia? Mattarella ha individuato una data

Se Mario Draghi non ottiene la fiducia, quando si vota? Ipotesi 10 ottobre per le elezioni anticipate del nuovo governo

Quando si vota se Mario Draghi non ottiene la fiducia? È un’ipotesi da non escludere anche se il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invitato le forze politiche ad evitare le elezioni anticipate. Del resto, ha sottolineato il Capo di Stato, andare al voto in questo momento vorrebbe dire ostacolare la lotta al Covid. 


Alle 12 Draghi da Mattarella: cosa succederà oggi | Il toto-ministri e la fiducia al nuovo premier


Se però Mario Draghi, convocato al Quirinale, non dovesse ottenere la fiducia di Senato Camera dei Deputati, l’ex presidente della Bce dovrebbe dichiarare finita la legislatura, convocando le lezioni anticipate. 

Quando si vota se Mario Draghi non ottiene la fiducia

Il compito di Mario Draghi ora sarà quello di presentare il suo progetto politico ed in particolar modo la lista dei ministri. Buona parte delle forze politiche sembra sostenere la scelta di Draghi ma Movimento 5 Stelle Fratelli d’Italia vanno in direzione opposta.

La possibile data delle elezioni

Se dunque non dovesse arrivare la fiducia, Mario Draghi avrebbe il compito di condurre il Paese a nuove elezioni. Una possibile data per andare al voto sarebbe quella di domenica 10 ottobre 2021, quando gli italiani potrebbero essere chiamati alle urne.

Articoli correlati

Back to top button