Curiosità

Roma, studenti danno vita al glossario giovanile: “Aperitiviamo stasera?”

Nasce il glossario delle frasi giovanili. “Raga, aperitiviamo stasera? Invito anche Luca, è sotto un treno, voleva lovvare con Lea, ma ha preso un palo”. Potrebbe essere così l’invito di un ragazzo ai suoi amici, secondo il linguaggio giovanile. Un colloquio che nella forma propria della lingua italiana sarebbe: “Ragazzi, andiamo a bere un aperitivo questa sera? Invito anche Luca, è giù di morale, voleva fidanzarsi con Lea, ma è stato respinto“.

Parole o espressioni prese in prestito dalla pubblicità, dal cinema, dalla rete o dai videogiochi, parlato informale e spesso scherzoso, troncamenti, forestierismi e forme dialettali si fondono nel “giovanilese“, linguaggio proprio dei giovani – spesso di difficile comprensione per gli adulti – largamente usato tra loro e ampiamente utilizzato sui social.

Ecco il glossario delle frasi giovanili

Più di mille parole e molte locuzioni informali di questo linguaggio sono state raccolte da un gruppo di studenti di Scienze della Comunicazione dell’università Lumsa di Roma in un volume dal titolo “Bella ci! Piccolo glossario di una lingua sbalconata” (Edicions de l’Alguer), curato da Patrizia Bertini Malgarini e Marzia Caria, docenti di Linguistica italiana nel medesimo ateneo. Giunto alla terza edizione, il glossario propone, rispetto a quello delle precedenti edizioni, alcune novità, tra le quali l’ingresso di parole ed espressione di ambito locale (prevalentemente della Sardegna, in aggiunta alle precedenti di Roma e Lazio) e di voci legate a TikTok, uno dei social più in voga tra i giovani.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio