Gossip

Elena Morali arrestata in Thailandia, Luigi Favoloso: “Ci hanno chiesto 3000 euro di riscatto”

Elena Morali e Luigi Favoloso raccontano l’esperienza traumatica vissuta a Phuket

Elena Morali e Luigi Favoloso raccontano l’esperienza traumatica vissuta a Phuket: l’influencer è stata arrestata in Thailandia. Ha rischiato una multa salatissima e una notte in carcere a causa di una sigaretta elettronica. La Thailandia, che combatte severamente il fumo, ne vieta l’importazione.

Elena Morali arrestata in Thailandia

La paura è stata tanta che avrebbero voluto tornare immediatamente in Italia. Alla fine sono rimasti sull’isola Elena Morali e Luigi Favoloso ed è solo al solo rientro in Italia che raccontano ai loro follower quanto successo durante la vacanza. La coppia ha vissuto attimi di paura e spaesamento. Il motivo? Non erano a conoscenza di una legge che sul territorio del paese vieta severamente le sigarette elettroniche. La Thailandia infatti è tra i paesi che combattono più duramente il fumo: è vietato fumare in luoghi pubblici.

È punito con multe salate anche chi getta mozziconi a terra. Inoltre, dal 2016 rischia persino il carcere chi entra nel paese con una sigaretta elettronica. “Eravamo in motorino e ad una rotonda ci ferma un poliziotto, nonostante vicino a noi fosse pieno di gente senza casco. Però loro fermavano solo turisti”, spiega Elena Morali tramite una lunga serie di storie su Instagram. “Ci fermano e come prima domanda ci chiedono: avete sigarette? Volevano sapere se nello specifico fumassi sigarette elettroniche”, continua, spiegando l’influencer.

Il racconto di Luigi Favoloso

Poi, prosegue Favoloso, gli agenti avrebbero perquisito la sua compagna prendendo la sigaretta elettronica, minacciandola di portarla in carcere fino al mattino seguente, oltre ad una multa di 50.000 Bath (circa 1500 euro). “Alla fine uno dei poliziotti dice: ok se paghi il doppio (100.000 Bath circa 3000 euro) la lasciamo)”. Così è stato condotto ad un bancomat per ritirare la cifra ma, non potendo ritirare l’intera somma, gli agenti si sarebbero accontentati di 750 euro ai quali avrebbe aggiunto 90 euro che aveva in tasca.

Articoli correlati

Back to top button