PoliticaSpeciale elezioni

Elezioni comunali 2021: dove e quando si vota, 21 capoluoghi di provincia eleggeranno il nuovo sindaco

Elezioni comunali 2021: quando e in quali città si vota per il nuovo sindaco e il rinnovamento del consiglio comunale

Nel 2021 sono in programma le elezioni comunali in oltre mille città italiane tra cui le quattro città più popolose del Paese. Si terranno infatti le elezioni amministrative a RomaMilanoNapoli e Torino. In queste grandi città e in tanti altri comuni si voterà per l’elezione del nuovo sindaco e del consiglio comunale con assessori e consiglieri.

Elezioni comunali 2021, tutti i comuni in cui si vota

In totale si voterà in oltre 1.300 i comuni per le  elezioni amministrative nel 2021. Tra questi, ci sono 21 capoluoghi di provincia a meno che nei prossimi mesi non si aggiungano altri comuni per lo scioglimento anticipato delle Giunte.  Ecco quelli che saranno i comuni capoluogo chiamati alle urne nel 2021:

  • Benevento
  • Bologna
  • Carbonia
  • Caserta
  • Cosenza
  • Grosseto
  • Isernia
  • Latina
  • Milano
  • Napoli
  • Novara
  • Olbia
  • Pordenone
  • Ravenna
  • Rimini
  • Roma
  • Salerno
  • Savona
  • Torino
  • Trieste
  • Varese

Elezioni amministrative 2021: la situazioni nelle grandi città

Roma cercherà la riconferma come prima cittadina la pentastellata Virginia Raggi. Discorso simile a Torino dove sarà ancora in corso Chiara Appendino. Milano il sindaco in carica Giuseppe Sala ha confermato la sua volontà di ricandidarsi. Termineranno invece il loro secondo mandato Luigi de Magistris e Virginio Merola, rispettivamente sindaci di Napoli Bologna.


elezioni-comunali-2021-quando-si-vota-dove-città-sindaco


Elezioni amministrative 2021: quando si vota

Non c’è ancora una data precisa per le elezioni amministrative nel 2021. Si dovrebbe andare alle urne in primavera ma l’emergenza Covid potrebbe cambiare i programmi. Come avvenuto durante l’ultimo election day, si dovrebbe così votare la domenica dalle ore 7 alle ore 23 e il lunedì dalle ore 7 alle ore 15, il tutto per evitare code e assembramenti ai seggi.

La legge elettorale in vigore prevede, nei comuni con più di 15mila abitanti, che se nessuno dei candidati dovesse riuscire a ottenere il 50% dei voti (40% in Sicilia) allora si debba tenere un ballottaggio tra i due più votati dopo due settimane.


elezioni-comunali-2021-quando-si-vota-dove-città-sindaco


Nei comuni sotto i 15mila abitanti, le elezioni amministrative invece si svolgono in un unico turno dove a essere eletto è il candidato capace di ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Articoli correlati

Back to top button