PoliticaSpeciale elezioni

Enrico Letta lascia il Pd: “Non mi ricandiderò al prossimo congresso”

Elezioni, Enrico Letta lascia il Partito Democratico: "Faremo una opposizione dura e intransigente" ha dichiarato

Enrico Letta lascia il Partito Democratico. Lo ha annunciato durante la conferenza stampa sul voto al Nazareno. Nella sede del Pd, a Roma, ci sono, fra gli altri, le capigruppo Debora Serracchiani e Simona Malpezzi, il coordinatore della segreteria Marco Meloni e il tesoriere Walter Verini.



Elezioni, Enrico Letta lascia il Partito Democratico

“Faremo una opposizione dura e intransigente. Gli italiani e le italiane hanno scelto, una scelta chiara e netta, la destra, il governo avrà un governo di destra”, ha detto Letta. “Oggi è un giorno triste per l’Italia e l’Europa”. 

“Questa legislatura sarà la più a destra, è un rammarico profondo ma anche uno stimolo a continuare a lottare. Nei prossimi giorni riuniremo gli organi di partito per accelerare il percorso che porterà a un congresso”.Al congresso non sarò candidato” dice poi il leader dem annunciando, di fatto, la sua uscita di scena dalla guida del Partito Democratico.



La colpa a Giuseppe Conte

“Oggi ci siamo battuti. Un giorno triste. Abbiamo cercato di portare la legislatura al termine naturale, ma la caduta è stata provocata da Giuseppe Conte. Se passiamo da Draghi a Meloni, lui è il punto scatenante. Abbiamo cercato di portare alternativa credibile al centrodestra, che partiva in vantaggio. Altri partiti hanno lavorato contro di noi. Andiamo all’opposizione con grande determinazione: sarà dura e intransigente”.


Elezioni politiche 2022, la mappa dei collegi uninominali: chi è stato eletto alla Camera e chi al Senato


I timori per l’Italia fuori dall’Europa

“Il Pd non permetterà che l’Italia esca dal cuore dell’Europa, dove è giusto che stia e sempre sarà. Il nostro risultato è stato insoddisfacente, ce l’abbiamo messa tutta. La campagna elettorale è stata molto difficile. L’unico modo per battere la destra era fare il campo largo. L’abbiamo perseguito in tutti modi, ma alcuni di questi interlocutori si sono sfilati. Voglio ringraziare chi è rimasto”.

Articoli correlati

Back to top button