PoliticaSpeciale elezioni

Elezioni politiche, si vota il 25 settembre: tutti i candidati in Campania | LISTE E NOMI

Elezioni politiche 2022, candidati e liste in Campania: i nomi in campo per Forza Italia, Lega, Partito Democratico e Movimento 5 Stelle

Chi sono candidati in Campania per le elezioni politiche del 2022? Scopriamo liste, candidati e simboli in corsa per le prossime elezioni politiche si terranno domenica 25 settembre. Gli italiani sono chiamati a scegliere i componenti del nuovo governo dopo la caduta del governo Draghi in seguito alle dimissioni dell’ormai ex premier. Scopriamo tutti i candidati dei partiti in campo in Campania,

LEGGI ANCHE:

Elezioni politiche 2022, candidati e liste in Campania: tutti i nomi

Camera dei deputati Campania 1

Collegi uninominali

Giugliano in Campania

  • Centrodestra: Domenico Brescia
  • Centrosinistra: Fiorella Zabatta
  • Azione: Vincenzo Daniele
  • Italexit: Simona Boccuti
  • M5S: Antonio Caso
  • Noi di centro: Francesco Santoro
  • Pci: Antonio De Caro
  • Popolo partite Iva: Massimiliano Murolo
  • Sovranisti: Carlo Coppola
  • Unione popolare: Francesca Licata

Napoli Fuorigrotta

  • Centrodestra: Mariarosaria Rossi
  • Centrosinistra: Luigi Di Maio
  • Azione: Mara Carfagna
  • Italexit: Francesco Amodeo
  • M5S: Sergio Costa
  • Noi di centro: Angela Baiano
  • Pci: Giuseppe Aiello
  • Popolo Partite Iva: Umberto Tozzi
  • Sovranisti: Rosa Spadafora
  • Unione popolare: Domenico (Mimmo) Ciruzzi

Napoli San Carlo all’Arena

  • Centrodestra: Giuseppe Pecoraro
  • Centrosinistra: Fabrizio Ferrandelli
  • Azione: Caterina Cernicchiaro
  • Italexit: Pierpaolo Fontana
  • M5S: Dario Carotenuto
  • Noi di centro: Salvatore Scalfiglieri
  • Pci: Mania Bellusci
  • Popolo Partite Iva: Vincenzo Ussorio
  • Sovranisti: Michele Liguori
  • Unione popolare: Luigi de Magistris

Casoria

  • Centrodestra: Monica Maisto
  • Centrosinistra: Vincenzo Spadafora
  • Azione: Marianna Riccardi
  • Italexit: Consiglia Migliaccio
  • M5S: Pasquale Penza
  • Noi di centro: Maria Grazia Cammarota
  • Pci: Luca Miale
  • Popolo partite Iva: Marialuisa Esposito
  • Sovranisti: Maurizio Ferrara
  • Unione popolare: Gennaro Mallozzi

Acerra

  • Centrodestra: Concetta Donnarumma
  • Centrosinistra: Paolo Siani
  • Azione: Vincenzo Romano
  • Italexit: Giuseppina Abate
  • Noi di centro: Rosa Erminia Fienga
  • M5S: Carmela Auriemma
  • Pci: Angela Ravo
  • Popolo partite Iva: Claudio Scippa
  • Sovranisti: Lucia Barone
  • Unione popolare: Carmela Cantone

Somma Vesuviana

  • Centrodestra: Marta Schifone
  • Centrosinistra: Enzo Peluso
  • Azione: Pina Piedipalumbo
  • Italexit: Sergio Delle Donne
  • M5S: Carmela di Lauro
  • Noi di centro: Ida Stringile
  • Pci: Marco Grano
  • Popolo partite Iva: Maria Orazi
  • Sovranisti: Angelantonio Storti
  • Unione popolare: Michele La Pietra

Torre del Greco

  • Centrodestra: Annarita Patriarca
  • Centrosinistra: Sandro Ruotolo
  • Azione: Bianca Maria Balzano
  • Italexit: Stefania Aversa
  • M5S: Gaetano Amato
  • Noi di centro: Giuseppe Sorrentino
  • Pci: Carmela Maglione
  • Popolo partite Iva: Daniele De Vito
  • Sovranisti: Monica Natali
  • Unione popolare: Marco Manna

Senato della Repubblica Campania

Collegi plurinominali

Campania 1

  • Fdi: Marcello Pera, Giovanna Petrenga, Sergio Rastrelli, Gabriella Peluso
  • Forza Italia: Silvio Berlusconi, Annamaria Bernini, Francesco Silvestro, Giuliana Franciosa
  • Lega: Pina Castiello, Vincenzo Pepe, Angela Russo, Domenico Bellobuono
  • Noi Moderati:  Antonio Dell’Aquila, Marianna Quaranta, Salvatore Arionte, Annalisa Iaccarino
  • Alleanza Verdi Sinistra: Ilaria Cucchi, Francesco Maria Alemanni, Isabella De Luca, Giuseppe De Cristofaro
  • Impegno civico: Vincenzo Presutto, Ramona Mirella Ilau, Sergio Vaccaro, Loredana Russo
  • Pd: Dario Franceschini, Valeria Valente, Filippo Sensi, Giuliano Di Fiore
  • +Europa: Emma Bonino, Bruno Gambardella, Iaccarino Maria, Rosario Cosino
  • Animalisti: Cristiano Ceriello, Carla Adinolfi, Carmine Munno, Anna Casaburi
  • Azione: Matteo Renzi, Mariastella Gelmini, Paolo Russo, Luisa Liguoro
  • Italexit: Giampaolo Bocci, Maria Abate, Domenico Vozza, Teresa Caputo
  • M5S: Stefano Patuanelli, Anna Bilotti, Francesco Castiello, Felicia Gaudiano
  • Noi di centro: Giovanni Galano, Maria Grazia Cammarota, Osvaldo Ciriello, Stefania Rossi
  • Pci: Pietro D’Alisia, Assunta Boffola, Corrado Lampe, Silvana Maresca
  • Sovranisti: Maria Gabriella Alfano, Gennaro Esposito, Giovanna Avena, Francesco Mele
  • Unione popolare: Gianpiero Laurenzano, Valeria Spinelli, Salvatore Pace, Gabriella Luise

Campania 2

  • Forza Italia: Annamaria Bernini, Francesco Silvestro, Giuliana Franciosa, Carmine De Angelis
  • Fdi: Giovanna Petrenga, Domenico Matera, Elena Scarlato, Giuseppe Fabbricatore
  • Lega: Gianluca Cantalamessa, Elena Iaverone, Alberto Mingnone, Elena Anna Gerardo
  • Noi Moderati: Annalisa Iaccarino, Giuseppe La Brocca, Marianna Quaranta, Luigi Cerruti
  • Alleanza Verdi Sinistra: Amalio Santoro, Annamaria Naddeo, Antonio Emilio Caggiano, Maria Pia Pasolini
  • Impegno civico: Antonietta Margherita Rebuffoni, Gaetano Giudice, Ramona Mirella Ilau, Nicola Grimaldi
  • Pd: Susanna Camusso, Gianfranco Valiante, Eva Avossa, Andrea Boccagna
  • +Europa: Bruno Gambardella, Drusilla De Nicola, Enzo Pastena, Valentina Cosimati
  • Animalisti: Anna Casaburi, Vincenzo Cerullo, Carla Adinolfi, Giammarco Coviello
  • Azione: Stefania Modestino, Giuseppe (Bepi) Izzo, Rosella Sessa, Mimmo Gambacorta
  • Italexit: Nunzia Schilirò, Nicola Massimo, Angela Nittolo, Luigi Malfetano
  • M5S: Stefano Patuanelli, Anna Bilotti, Francesco Castiello, Felicia Gaudiano
  • Noi di centro: Gino Abbate, Carmela Coppola, Pompillo Forgione, Maria Giroffi
  • Pci: Rosalba Di Martino, Roberto Vecchione, Simona Cipollaro, Antonio Pellegrini
  • Sovranisti: Marcello Graziosi, Giovanna Avena, Giuseppe Meola, Cinzia Del Grande
  • Unione popolare: Gabriella Luise, Massimiliano Tresca, Giulia Pedoto, Pio Antonio De Felice

Camera dei deputati Campania 2

Collegi plurinominali

Campania 2/01

  • Fdi: Marta Schifone, Marco Cerreto, Eleonora Pace, Vincenzo Pagano
  • Forza Italia: Antonio Tajani, Marta Fascina, Tullio Ferrante, Amelia Forte
  • Lega: Gianpiero Zinzi, Antonella Piccerillo, Antonio Fellone, Antonella Lettieri
  • Noi Moderati: Fabio Berardini, Monicca Cassetta, Ottaviano Salvatore Lattarulo, Ilaria Marasco
  • Alleanza Verdi Sinistra: Antonio Dell’Aquila, Giuseppina Fontanella, Beniamino Rega, Silvia De Micco
  • Impegno Civico: Pasquale Maglione, Marianna Iorio, Giovanni Morfini, Maria Pallini
  • Pd: Stefano Graziano, Angela Aianaro, Erasmo Mortaruolo, Antonella Pepe
  • +Europa: Manuela Zambrano, Alfonso Maria Gallo, Tommasina Ferrentino, Riccardo Magi
  • Animalisti: Enrico Maria Bozza, Clementina Sansone, Bruno Calabrese, Esmeralda Mameli
  • Azione: Vincenzo Camporini, Teresa Ucciero, Angelo Cirillo, Alessandra Rivoli
  • Italexit: Simona Boccuti, Francesco Lampitelli, Concetta Altieri, Pierpaolo Fontana
  • Gilet Arancioni: Annamaria Galasso, Pietro Pappalardo, Maria Cristina Petrella, Michele Guzzardi
  • M5S: Agostino Santillo, Enrica Alifano, Giuseppe Buompane, Mafalda Broccoli
  • Noi di centro: Fanetti Raffaele, Alfano Ausilia, Di Maria Antonio, Di Muccio Maddalena
  • Pci: Giacomo De Angelis, Annamaria Paesano,  Giacomo Barone, Carmela Favenza
  • Popolo partite Iva: Lucio Iuliano, Emilia Giordano, Federico Sabeta, Paola Marinella
  • Sovranisti: Bianca Laura Granato, Mario Gallo, Lucia Barone, Enrico Piantino
  • Unione popolare: Loredana Rossi, Vincenzo Bruno, Antonello Avolio, Massimo Sgroi

Campania 2/02

  • Fdi: Edmondo Cirielli, Eleonora Pace, Nunzio Carpentieri, Luisa Maiuri
  • Forza Italia: Antonio Tajani, Marta Fascina, Tullio Ferrante, Teresa Formisano
  • Lega: Vanna Gava, Gianpiero Zinzi, Marica Grande, Dante Santoro
  • Noi Moderati: Massimiliano Marotta, Elena Oliva, Giampaolo Lupo, Teresa Basile
  • Alleanza Verdi Sinistra: Franco Mari, Costanza Florenza, Luigi Adamo, Anna Cione
  • Impegno Civico: Cosimo Adelizzi, Maria Pallini, Pasquale Maglione, Marianna Ioria
  • Pd: Piero De Luca, Rosetta D’Amelio, Nunzio Senatore, Caterina Lengua
  • +Europa: Pino Riccio, Giuseppina Piccirilli, Vittorio Vallone, Tommasina Ferrentino
  • Animalisti: Clementina Sansone, Gennaro Sammartino, Esmeralda Mameli, Vincenzo Botta
  • Azione: Mara Carfagna, Antonio D’Alessio, Flora Frate, Catello Vitiello
  • Italexit: Rosario Del Priore, Sonia Di Carluccio, Francesco Metropoli, Cristina Coccia
  • Gilet Arancioni: Michele Marrazzo, Maria Palermo
  • M5S: Michele Gubitosa, Virginia Villani, Francesco Virtuoso, Alessandra Petrosino
  • Noi di centro: Sandra Leonardo Mastella, Guerino Gazzella, Roberta Andretti, Oreste Agosto
  • Pci: Silvana De Luisa, Antonio Petrozziello,  Maura Iannaccone, Rosario Sabato
  • Sovranisti: Francesco Toscano, Lucia Barone, Angelo Moriello, Raffaella De Filippo
  • Unone popolare: Giuliano Granato, Erminia Maiorino, Francesco Navarra, Rosaria Ciccarone

Camera dei deputati Campania 2

Collegi uninominali

Aversa

  • Centrodestra: Gimmy Cangiano
  • Centrosinistra: Vincenzo Santagata
  • Azione: Riccardo Scalzone
  • Italexit: Sonia Di Carluccio
  • M5S: Giuseppe Buompane
  • Noi di centro: Gaetano Cerrito
  • Pci: Angela Di Foggia
  • Popolo partite Iva: Angelica Visconti
  • Sovranisti: Antonio Porto
  • Unione popolare: Antonella Avolio

Caserta

  • Centrodestra: Carmen Letizia Giorgianni
  • Centrosinistra: Liliana Trovato
  • Azione: Teresa Ucciero
  • Italexit: Diego Ruocco
  • M5S: Danilo Della Valle
  • Noi di centro: Andrea Martusciello
  • Pci: Vincenzo Sforza
  • Popolo partite Iva: Federico Sabetta
  • Sovranisti: Francesca Mariano
  • Unione popolare: Massimo Sgroi

Benevento

  • Centrodestra: Francesco Maria Rubano
  • Centrosinistra: Antonella Pepe
  • Azione: Antonio Del Mese
  • Italexit: Concetta Altieri
  • M5S: Sabrina Ricciardi
  • Noi di centro: Sandra Lonardo Mastella
  • Pci: Giacomo Barone
  • Popolo partite Iva: Vittorio Bocceri
  • Sovranisti: Micaela Salomone Megna
  • Unione popolare: Marcello Giuglianini

Avellino

  • Centrodestra: Gianfranco Rotondi
  • Centrosinistra: Maurizio Petracca
  • Azione: Stefano Farina
  • Italexit: Rosario Del Priore
  • M5S: Michele Gubitosa
  • Noi di centro: Guerino Gazzella
  • Pci: Antonio Petrozziello
  • Popolo partite Iva: Paola Marinella
  • Sovranisti: Raffaella De Filippo
  • Unione popolare: Paolo Vittoria

Scafati

  • Centrodestra: Imma Vietri
  • Centrosinistra: Paola Lanzara
  • Azione: Imma Zinnia
  • Italexit: Francesco Metropoli
  • M5S: Virginia Villani
  • Pci: Cosimo Parisi
  • Popolo partite Iva: Giovanni Cuofano
  • Sovranisti: Maria Sommella
  • Unione popolare: Erminia Maiorino

Salerno

  • Centrodestra: Giuseppe Bicchielli
  • Centrosinistra: Fulvio Bonavitacola
  • Azione: Corrado Naddeo
  • Italexit: Cristina Cocci
  • M5S: Giuseppe Benevento
  • Pci: Dina Albertina Balsamo
  • Popolo partite Iva: Emilia Giordano
  • Sovranisti: Gennaro (Thiago) Nenna
  • Unione popolare: Simona L. Scocozza

Eboli

  • Centrodestra: Attilio Pierro
  • Centrosinistra: Luca Cascone
  • Azione: Donato D’Aiuto
  • Italexit: Francesca Mari
  • M5S: Dario Vassallo
  • Pci: Annamaria Paesano
  • Popolo partite Iva: Lucio Iuliano
  • Sovranisti: Sonia Romano
  • Unione popolare: Nazario Matarazzo

Senato della Repubblica Campania

Collegi uninominali

Caserta

  • Centrodestra: Giovanna Petrenga
  • Centrosinistra: Tommaso De Simone
  • Azione: Ovidio Marzaioli
  • Italexit: Letizia D’Onofrio
  • M5S: Antonio Del Monaco
  • Noi di centro: Michele Di Stasio
  • Pci: Roberto Di Martino
  • Sovranisti: Giovanna Arena
  • Unione Popolare: Renato Delle Femmine

Benevento

  • Centrodestra: Giulia Cosenza
  • Centrosinistra: Carlo Iannace
  • Azione: Francesca Mite
  • Italexit: Teresa Caputo
  • M5S: Maura Sarno
  • Noi di centro: Rocco Armando
  • Pci: Carmine Montella
  • Sovranisti: Cinzia Del Grande
  • Unione Popolare: Tiziana Salvetti

Salerno

  • Centrodestra: Antonio Iannone
  • Centrosinistra: Anna Petrone
  • Azione: Luigi Casciello
  • Italexit: Giovanni Golino
  • M5S: Francesco Castiello
  • Noi di centro: Antonio Pierri
  • Pci: Elvira Migliorini
  • Sovranisti: Maria Pica
  • Unione Popolare: Lorenzo Forte

Napoli

  • Centrodestra: Stefano Caldoro
  • Centrosinistra: Valeria Valente
  • Azione: Peppe Russo
  • Italexit: Angela Nittolo
  • M5S: Ada Lopreiato
  • Noi di centro: Maria Grazia Cammarota
  • Pci: Corrado Lampe
  • Sovranisti: Francesco Mele
  • Unione Popolare: Elena Coccia

Giugliano in Campania

  • Centrodestra: Elena Scarlato
  • Centrosinistra: Davide Crippa
  • Azione: Vittoria Cristiano
  • Italexit: Maria Abate
  • M5S: Maria Domenica Castellone
  • Noi di centro: Giuseppe Barra
  • Pci: Assunta Boffola
  • Sovranisti: Angelo Parlato
  • Unione Popolare: Anna Organo
  • Torre del Greco
  • Centrodestra: Pina Castiello
  • Centrosinistra: Nora Di Nocera
  • Azione: Mario Scognamiglio
  • Italexit: Salvatore Caramiello
  • M5S: Orfeo Mazzella
  • Noi di centro: Stefania Rossi
  • Pci: Silvana Maresca
  • Sovranisti: Antonio Ferraiuolo
  • Unione Popolare: Clementina Sasso

Acerra

  • Centrodestra: Claudio Barbaro
  • Centrosinistra: Leonardo Impegno
  • Azione: Anita Di Palma
  • Italexit: Nicola Massimo
  • M5S: Raffaele De Rosa
  • Noi di centro: Filippo Dinacci
  • Pci: Pietro D’Alisi
  • Sovranisti: Giuseppe Trivisione
  • Unione Popolare: Francesco Bruno

 


elezioni-politiche-2022-italia-quando-come-vota-partiti-campo


I simboli esclusi

I simboli esclusi potranno ora presentare ricorso in Cassazione che entro domenica dovrà emettere la decisione definitiva. Proprio dal 21 agosto, dalle 8 del mattino, nelle cancellerie delle Corti di Appello potranno essere depositate le liste elettorali. La ‘finestra’ per depositare la documentazione sarà aperta fino alle 20 del 22 agosto. Entro due giorni, quindi, dovrà essere completata la raccolta delle firme. Il “quantum” delle sottoscrizioni è legato al numero di collegi plurinominali definiti nella legge elettorale e diminuiti dopo i tagli del numero dei parlamentari”.

Come si vota per la Camera e per il Senato

L’elettore al seggio si vede consegnare due schede, una per la Camera e un’altra per il Senato. Oggi i 18enni votano sia per la Camera che per il Senato (in passato, per il Senato, bisognava avere 25 anni). Con l’attuale legge elettorale gli italiani sono chiamati semplicemente a mettere una croce su un simbolo e per rendere loro la cosa ancor più facile, in quel simbolo troveranno nella gran parte dei casi anche il nome del capo politico del partito, in modo da ridurre ancor più la possibilità di errore.

Sulla scheda c’è il nome del candidato al collegio uninominale e una breve lista bloccata di candidati per la parte proporzionale. Se si traccia un segno sulla lista, il suffragio è automaticamente esteso al candidato collegato nel maggioritario.

A chi vota è infatti attribuita solo la possibilità di scegliere la lista preferita, senza poter indicare preferenze tra i candidati e senza nemmeno potere distinguere il suo voto tra la parte proporzionale e quella maggioritaria. Alle forze politiche, invece, la legge elettorale consente di distribuire seggi più o meno sicuri, formare alleanze spurie, dare vita a coalizioni senza vincoli e a ogni altra alchimia utile alla causa.

Se si vota solo il candidato nel collegio uninominale, il voto è spalmato pro quota tra le diverse liste che lo appoggiano. Il sistema è congegnato in modo che siano identici il totale dei voti alle liste e quello dei suffragi ai candidati. Nel collegio uninominale c’è il maggioritario secco: vince il candidato che ha la maggioranza relativa dei voti. Nel proporzionale i seggi sono ripartiti in base alle mini-liste bloccate. Alla Camera il calcolo avviene su base nazionale. Il Senato, invece, secondo la Costituzione è eletto su base regionale: nelle regioni più piccole – che eleggono pochi senatori e in qualche caso uno solo – il gioco dei resti crea una sorta di sbarramento di fatto sui seggi da attribuire; più la regione è piccola maggiore diventa la soglia per l’attribuzione. Nel maggioritario i partiti più grandi tendono a dare ai più piccoli qualche collegio sicuro, assicurando loro il diritto di tribuna ma venendo compensati dai voti proporzionali delle liste che superano l’1% ma non arrivano al 3.

Come verranno eletti deputati e senatori

Le legge elettorale vigente è la legge Rosato, che ha regolato altresì le precedenti elezioni del 2018. Detta legge prevede un sistema elettorale misto, dove:

  • il 61% dei seggi (rispettivamente 245 alla Camera e 122 al Senato) è attribuito mediante il sistema proporzionale in collegi plurinominali sulla base di liste bloccate; il riparto dei seggi è effettuato a livello nazionale alla Camera e a livello regionale al Senato;
  • il 37% dei seggi (147 e 74) è attribuito con sistema maggioritario a turno unico in altrettanti collegi uninominali (first-past-the-post);
  • il 2% dei seggi (8 e 4) è riservato al voto per corrispondenza degli italiani all’estero, mediante sistema proporzionale con voto di preferenza.

Conformemente agli articoli 56 e 57 della Costituzione, così come modificati dalla legge costituzionale 1/2020, confermata dall’esito del referendum costituzionale in Italia del 2020, le elezioni investiranno per la prima volta 400 deputati e 200 senatori, contro i rispettivi 630 e 315 previsti dalla Carta per tutte le legislature elette dal 1963 al 2018. Inoltre, per effetto della legge costituzionale 1/2021, l’elettorato attivo per il Senato includerà tutti i maggiorenni e non più i soli cittadini di età superiore ai venticinque anni.

Articoli correlati

Back to top button