Cronaca

Eliminato l’obbligo dei vaccini per l’iscrizione nelle scuole

Eliminato l’obbligo dei vaccini per l’iscrizione nelle scuole. La mancata presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni non determina la decadenza dall’iscrizione né impedisce la partecipazione agli esami.

Vaccini, nessun obbligo

La richiesta di una norma per «far restare a scuola i bambini da 0 a 6 anni non vaccinati» era stata formulata nei giorni scorsi dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Così il testo dell’emendamento, che introduce un nuovo articolo 7-bis, presentato a prima firma della vicepresidente della Commissione Sanità del Senato, Maria Cristina Cantù (Lega), del presidente della Commissione Pierpaolo Sileri (M5S) e della senatrice della Lega Sonia Fregolent.

L’emendamento prosegue indicando che «la mancata presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni non determina la decadenza dall’iscrizione né impedisce la partecipazione agli esami».

Contestualmente, l’emendamento prevede anche l’abrogazione del comma 3 dell’articolo 3 e il comma 5 dell’articolo 3-bis della legge Lorenzin che impedivano l’accesso a scuola in caso di mancata presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni.

Articoli correlati

Back to top button