Cronaca

Eraclea: Antonio Manzini, il re delle carni, suicida in azienda

Dramma ad Eraclea dove Antonio Manzini, 62enne, si è tolto la vita. La tragedia si è consumata nella tarda serata di giovedì scorso.

Dramma ad Eraclea dove Antonio Manzini, 62enne, si è tolto la vita. La tragedia si è consumata nella tarda serata di giovedì scorso. Da decenni gestiva una florida attività nel settore delle carni. Antonio Manzini si è tolto la vita. Aveva 62 anni, ha compiuto il gesto estremo all’interno della sua azienda. Sarebbe stato uno dei figli, Davide, a scoprire il corpo senza vita del genitore. «Una notizia che ha lasciato tutti sgomenti e addolorati le parole della sindaca Nadia Zanchin Ci stringiamo alla famiglia, che tanto ha sempre dato al paese».

Eraclea, morto suicida Antonio Manzini

Il fatto è accaduto verso le 19 di giovedì, quando in tanti stavano vivendo il ritorno del tradizionale rito del panevin, ovvero l’accensione del falò dell’Epifania. Così avevano pensato di fare anche i Manzini, nei campi vicino alla sede operativa di via Toscanini. A un certo punto Antonio si sarebbe allontanato: non vedendolo più rientrare, il figlio lo ha cercato, trovandolo poco dopo all’interno dell’azienda privo di sensi. Per lui non c’era più nulla da fare: si è tolto la vita utilizzando uno strumento di lavoro. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

La dinamica

La salma è stata ricomposta nella cella mortuaria: essendo accertata la dinamica dei fatti, il magistrato ha messo subito la salma a disposizione della famiglia, così da potere fissare la data dei funerali. Antonio Manzini lascia la moglie Daniela e i figli Luca, Davide e Stefano.

.

Articoli correlati

Back to top button