Cronaca

Il suo compleanno finisce in tragedia, mentre balla finisce in un pozzo e muore davanti gli occhi degli amici

Tragedia ad Erice, nel Trapanese: uomo di 40 anni finisce in un pozzo mentre balla e muore. Stava festeggiando il suo compleanno

Quello che doveva essere un giorno di festa si è presto trasformata in una tragedia. Un uomo di 40 anni, Antonio Andreani, è morto mentre stava festeggiando il suo compleanno di 40 anni. La tragedia si è consumata nel comune di Erice, in una villa situata in contrada Pegno. Mentre stava ballando è caduto in un pozzo artesiano profondo 25 metri e con una decina di metri d’acqua al suo interno. Stando alle prime ricostruzioni del drammatico accaduto, la copertura del pozzo ha ceduto sotto il peso dell’uomo, facendolo precipitare.

Erice, uomo cade in un pozzo e muore: stava festeggiando il compleanno

Amici e parenti hanno assistito alla scena e attoniti hanno allertato i soccorsi, sperando che l’uomo si fosse salvato. Ma così non è stato. L’impatto è stato fatale. Il corpo privo di vita del 40enne è stato recuperato dai vigili del fuoco dopo ore di tentativi.

Sul luogo anche i soccorritori del 118 che non hanno potuto fare altro che costatare il decesso dell’uomo. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri. I militari stanno indagano per ricostruire gli ultimi momenti prima della tragedia che ha sconvolto amici e parenti.

Cade in un pozzo e muore nel giorno del compleanno: aperta un’indagine

Il corpo di Antonio Andreani è stato portato nell’obitorio di Marsala, in attesa dell’autopsia disposta dalla procura di Trapani, che ha aperto un’indagine. Intanto saranno ascoltati i testimoni, ossia gli invitati presenti alla festa e che hanno assistito alla tragedia.

Articoli correlati

Back to top button