Cronaca

Esplosione per una fuga di gas: ritrovati gli inneschi e il timer

Esplosione di un edificio in provincia di Alessandria, prende corpo l’ipotesi dell’atto doloso: sarebbero stati ritrovati gli inneschi, il timer e alcune bombole.

Esplosione di un edificio in provincia di Alessandria: ritrovati inneschi e timer

Secondo quanto si apprende, i vigili del fuoco che sono intervenuti per spegnere l’incendio, avrebbero trovato tra le macerie degli inneschi rudimentali, fili elettrici e una scatoletta che potrebbe essere il timer per comandare a distanza le esplosioni.

Le ipotesi

Una delle prime ipotesi formulate dagli investigatori riguarda la probabile vendita dell’edificio esploso, una cascina abbandonata. Probabilmente la prima esplosione doveva far crollare l’intero edificio per impedirne la cessione ma, per errore, ci sarebbe stata la seconda esplosione, quella fatale per i tre Vigili del Fuoco. Ci sarebbero poi due bombole inesplose in una costruzione più bassa vicina alla palazzina esplosa.

L’esplosione

L’esplosione si è verificata intorno alle 2 della scorsa notte in un edificio di Quargneto, in provincia di Alessandria. La deflagrazione è stata causata da una fuga di gas. Durante le operazioni di soccorso sono morti tre Vigili del Fuoco ed è rimasto ferito un carabiniere.

 

Articoli correlati

Back to top button