Cronaca

Enna, estrema destra: 19 indagati, volevano costituire un partito nazista

Smantellato un gruppo di estrema destra dalla Digos di Enna. Le indagini dirette dalla Procura Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Caltanissetta, nell’ambito dell’operazione “Ombre nere”, ha portato a 19 perquisizioni domiciliari in tutta Italia nei confronti di altrettanti estremisti di destra.

Secondo gli inquirenti, volevano formare un movimento apertamente filonazista chiamato “Partito Nazionalsocialista italiano dei lavoratori”. Sequestrate armi ed esplosivi.

Estrema destra, blitz ad Enna

I 19 perquisiti sono indagati per costituzione e partecipazione ad associazione eversiva e istigazione a delinquere. L’operazione si è svolta in diverse città, in azione gli uffici della Digos di Siracusa, Milano, Monza Brianza, Bergamo, Cremona, Genova, Imperia, Livorno, Messina, Torino, Cuneo, Padova, Verona, Vicenza e Nuoro.

Coinvolto ex ‘ndranghetista referente di Forza Nuova

Tra gli indagati c’è anche un pluripregiudicato calabrese, ex “legionario” ed esponente di spicco della ‘ndrangheta, con un passato da collaboratore di giustizia e già referente di Forza Nuova per il Ponente ligure.

Articoli correlati

Back to top button