Cronaca

Evan Lo Piccolo, ucciso di botte a 2 anni: confermato ergastolo per la mamma e l’ex compagno

È stata confermata anche in Corte d’appello la condanna all’ergastolo per Letizia Spatola e Salvatore Blanco, la madre e il patrigno di Evan Lo Piccolo, il bimbo di neanche due anni ucciso di botte il 17 agosto 2020 a Rosolini, in provincia di Siracusa.

Evan Lo Piccolo ucciso di botte: ergastolo per madre e patrigno

Come riportato da Il Messaggero, i giudici della Corte d’Appello di Catania hanno confermato dunque la sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Siracusa del luglio del 2022. Come sostenuto dall’accusa il piccolo Evan sarebbe deceduto per le lesioni inflitte dall’uomo davanti la madre che non sarebbe mai intervenuta in difesa del figlio.

La grave “insufficienza cardio-respiratoria da broncopolmonite da aspirazione” sarebbe riconducibile a delle lesioni subite dal minorenne, si legge nella relazione dell’autopsia. A sostegno della tesi accusatoria le intercettazioni ambientali ottenute dalle microspie posizionate dai carabinieri nell’abitazione.

Fondamentali anche le immagini relative all’arrivo di Evan al Pronto soccorso dell’ospedale di Modica in cui sarebbero emerse delle ecchimosi sul corpo del bimbo. A chiamare l’ambulanza fu la madre, ma per il bambino non vi era più nulla da fare.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio