Cronaca

Fabrizio Corona fa lo sciopero della fame in ospedale: vuole parlare col presidente del tribunale

Fabrizio Corona inizia lo sciopero della fame in segno di protesta contro la decisione del Tribunale della detenzione in carcere

Fabrizio Corona ha iniziato lo sciopero della fame. Ma perché l’ex paparazzo è arrivato a questa scelta? Si tratta di una protesta contro il tribunale di sorveglianza di Milano, che ha deciso di rispedirlo in carcere. Dopo il gesto di autolesionismo fatto in diretta social ieri e la colluttazione con alcuni agenti di polizia prima di essere trasportato in ospedale, proprio dal nosocomio in cui si trova ricoverato l’ex re dei paparazzi ha fatto sapere, tramite uno dei suoi legali, di aver iniziato lo sciopero della fame e della sete come riportato da Fanpage.

Perché Fabrizio Corona fa lo sciopero della fame

Attualmente Fabrizio Corona si trova ricoverato nel reparto di Psichiatria 2 dell’ospedale Niguarda. Tramite il legale Cristina Morrone ha detto che continuerà a non mangiare né a bere fino a quando non riuscirà a parlare con la presidente del Tribunale di sorveglianza di Milano, la dottoressa Giovanna Di Rosa.

La foto rimossa

Nella giornata di ieri, giovedì 11 marzo, l’ex paparazzo si era mostrato sanguinante dopo essersi procurato un taglio sull’avambraccio con una foto poi rimossa da Instagram.

Articoli correlati

Back to top button