Curiosità

Faccette dentali: la soluzione perfetta per molteplici problemi estetici

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso delle faccette dentali, presentate di frequente come il segreto del sorriso perfetto dei VIP e dei personaggi dello spettacolo

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso delle faccette dentali, presentate di frequente come il segreto del sorriso perfetto dei VIP e dei personaggi dello spettacolo. Effettivamente, questa è la soluzione più gettonata da coloro che non presentano particolari problematiche funzionali ma che desiderano migliorare il proprio sorriso, correggendone i difetti. Le faccette dentali possono essere considerate un’alternativa, spesso da preferire, rispetto alla ricostruzione in composito che ha il medesimo obiettivo. Per maggiori informazioni in merito alle differenze tra queste due tecniche vi invitiamo a visitare il sito web del dott. Virzì, ottimo specialista di Milano, al seguente link: www.studiovirzi.com/faccette-dentali/.

Oggi invece vedremo nel dettaglio come funzionano le faccette dentali e in quali casi rappresentano una soluzione ottimale per ottenere un sorriso perfetto e privo di qualsivoglia imperfezione.

Faccette dentali: cosa sono e come funzionano

Le faccette dentali non sono altro che delle sottilissime lamine di ceramica che vengono applicate sulla superficie anteriore dei denti, come fossero delle maschere. Fissate con piccole quantità di cemento, permettono di coprire gli eventuali difetti presenti sulla superficie esterna dei denti ma non solo: sono utili anche per migliorarne la forma o correggere un disallineamento.

Il grande vantaggio delle faccette dentali è che sono una soluzione completamente indolore e non invasiva: il paziente non viene sottoposto ad anestesia durante l’applicazione perché non è necessaria.

I migliori dentisti, prima di procedere con la vera e propria applicazione delle faccette, effettuano un’analisi estetica e funzionale servendosi del cosiddetto Mock-up ossia di lamine provvisorie. Ciò consente di visualizzare in anteprima il risultato finale ed eventualmente modificare le faccette definitive in modo che risultino perfette.

Quali difetti si possono correggere con le faccette dentali

Come abbiamo accennato, le faccette dentali consentono di correggere molteplici difetti ed ottenere un sorriso perfetto, come quello dei VIP (che ricorrono di frequente a tale soluzione). Vediamo però nel dettaglio in quali casi questa può rivelarsi la soluzione ideale.

Denti gialli o macchiati

Spesso lo sbiancamento dentale non è sufficiente per far ottenere un sorriso smagliante. Tale tecnica si rivela utile in molti casi, ma se la superficie dei denti è ormai molto ingiallita o sono presenti macchie evidenti, la soluzione migliore sono senz’altro le faccette dentali. Permettono infatti di coprire tutta la parte esterna e quindi visibile del dente, rendendolo bianchissimo.

Denti disallineati

Il disallineamento dentale è un problema estetico che interessa moltissime persone e che spesso è fonte di disagio. Se guardiamo i volti presenti nelle copertine delle riviste o in TV possiamo notare come la dentatura sia perfettamente allineata ed è questo il canone che oggi viene perseguito da chi è attento alla propria estetica. Grazie alle faccette è possibile modificare anche la forma dei denti, allungandone alcuni in modo da farli arrivare alla stessa altezza degli altri.

Antiestetiche spaziature tra i denti

Un altro problema estetico piuttosto diffuso è quello della spaziatura tra alcuni denti, che di certo non è bellissima da vedere e contrasta con l’ideale di perfezione attualmente diffuso. Anche in tal caso, le faccette dentali rappresentano una soluzione ottimale per eliminare lo spazio e migliorare tutto il sorriso.

Articoli correlati

Back to top button