Cronaca

Ferragosto, morti e dispersi: il bilancio è drammatico

Ferragosto di sangue: annegamenti, incidenti e dispersi. Una giornata da dimenticare per i vacanzieri e un bilancio davvero drammatico.

Ferragosto di sangue in Italia: il bilancio

Ortona, sono stati trovati morti i due fratellini di 11 e 14 anni dispersi in mare questa mattina. I corpi sono stati rinvenuti su una scogliera frangiflutti, in due punti distinti, ma a pochi metri di distanza una dall’altro.
Un altro giovane di 20 anni, scomparso nel mare a Jesolo dopo un tuffo dal pedalò, è ancora disperso. A Trani, poi, un 63enne è morto in mare, forse a causa di un malore.

Ferragosto drammatico in Campania

Sangue sulle strade della Campania e sulle spiagge. Vari gli incidenti che hanno contraddistinto questo Ferragosto, a cominciare da quello di Agropoli, dove un 18enne ha perso la vita. Altro incidente, sempre questa mattina, a Battipaglia, senza gravi conseguenze per gli automobilisti coinvolti.

Tre giovani turisti, invece, sono rimasti coinvolti in un incidente sulla Cilentana, allo svincolo di Roccagloriosa, nessuno di loro è rimasto ferito gravemente.

Ma sulle spiagge non è andata meglio.

A Marina di Eboli, a causa delle forti correnti marine, gli operatori del 118 sono dovuti intervenire per trarre in salvo sette persone, una delle quali è ricoverata in gravi condizioni.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio